• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio-Celtic, vincere per rovinare la festa agli scozzesi

Lazio-Celtic, vincere per rovinare la festa agli scozzesi

Il Celtic compie oggi 132 anni. La Lazio domani vuole rovinargli la festa

di redazionecittaceleste

ROMA – La sfida di domani allo stadio Olimpico sarà determinante per la Lazio. Non vincere contro il Celtic comporterebbe alla quasi sicura uscita dall’Europa League se il Cluj dovesse vincere contro il Rennes. Si tratterebbe di una debacle considerando che a bocce ferme la squadra di Inzaghi era considerata la migliore del girone E.

Per questo motivo domani Immobile e compagni sono chiamati a ottenere i tre punti per puntare ancora ai sedicesimi di finale della competizione.

VINCERE PER ROVINARE LA FESTA AL CELTIC    

Il Celtic arriva nella capitale con molto entusiasmo. Sul campo gli Hoops provengono da cinque vittorie consecutive. Fuori dal rettangolo di gioco saranno seguiti da almeno 8mila tifosi che gli faranno sembrare la sfida dell’Olimpico tutt’altro che un match fuori casa. Per la squadra di Lennon c’è anche entusiasmo in vista del rinnovo del centrocampista Callum McGregor, e per il compleanno del club. Ebbene sì, perché oggi, 6 novembre, il Celtic compie formalmente 132 anni.

“Un club di calcio che sarà basato sul mantenimento di tavoli da cena per i bambini e i disoccupati”, così recitava la riunione del 6 novembre del 1887 nella St Mary’s Church Hall in East Rose Street a Calton che dava vita al Celtic Football Club. Non è un segreto perciò che la Lazio vorrà a tutti i costi rovinare la festa agli Hoops i quali con una vittoria potrebbero già festeggiare il passaggio ai sedicesimi di finale di Europa League. Dopo sei qualificazioni consecutive la squadra di Inzaghi non vuole di certo mancarla quest’anno. Appuntamento perciò a domani alle ore 19:00 allo stadio Olimpico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy