Lazio, difesa colabrodo: numeri horror nel primo tempo

I ragazzi d’Inzaghi, infatti, nella prima frazione hanno incassato 15 gol, due solamente in meno del Crotone, peggior formazione sul punto.

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Wesley Hoedt

ROMA – Ora sono 23 le reti incassate dalla difesa biancoceleste in 14 giornate, è il peggior dato degli ultimi 60 anni dopo le 26 del 1983. Preoccupa la facilità con cui la Lazio subisce. C’è il liscio di Muriqi e la mancata marcatura di Luis Alberto nel gol preso al 93’ da Theo Hernandez. Allo stesso modo Rebic aveva sbloccato il big match dopo il fischio iniziale: salgono a 5 le reti incassate da calcio da fermo dalla formazione biancoceleste. Peggio, in questo campionato, hanno fatto solo tre squadre. C’è sicuramente un problema di concentrazione che Inzaghi deve risolver. Questa sosta natalizia mette a nudo i vari problemi difensivi della Lazio che, con i tre gol subiti contro il Milan, ha subito 23 reti nelle prime 14 giornate: lo scorso anno lo stesso numero di gol incassati arrivò alla 25esima giornata. Il reparto arretrato dei capitolini, complici infortuni e continui avvicendamenti, è solamente il decimo complessivo della Serie A, ma il secondo per marcature incassate nei primi 45 minuti: i ragazzi d’Inzaghi, infatti, nella prima frazione hanno incassato 15 gol, due solamente in meno del Crotone, peggior formazione sul punto. Nelle prime 14 uscite sono stati tre i clean sheet dei romani (arrivati con Cagliari, Crotone e Napoli). Numeri allarmanti che accendono un campanello d’allarme in Inzaghi e nella società. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy