gazzanet

Lazio, Giordano: “Vivere di alti e bassi fa parte del DNA della squadra”

bruno giordano

Bruno Giordano, ex centravanti della Lazio, ha parlato della prossima gara dei ragazzi di Inzaghi contro il Cluj ed è tornato sulla sconfitta di Ferrara

redazionecittaceleste

ROMA - Bruno Giordano, ex centravanti della Lazio, ha parlato della prossima gara dei ragazzi di Inzaghi contro il Cluj ed è tornato sulla sconfitta di Ferrara. Ecco le sue parole ai microfoni di Radiosei: "E' importante che la Lazio possa rifarsi in Romania, altrimenti rischia di diventare un problema. Fa parte della genetica di questa squadra avere degli alti e dei bassi"

"Così come identifichiamo la Juventus con la fame con la quale affronta ogni partita. A noi non appartiene, nel momento decisivo sembra sempre che abbiamo la pancia gonfia, tutto quando ancora nulla è stato fatto. E' un dato di fatto che la Lazio abbia diversi ultra-trentenni, ma non credo possa essere la spiegazione principale di questi cali. Fa parte proprio delle caratteristiche di questa squadra, un grande giocatore non lo è solo se è bravo tecnicamente. La personalità, il carattere ed altre componenti di mentalità fanno la differenza. Ho sentito parlare della scelta di Patric e di alcuni cambi di Inzaghi, ma non è una questione tecnico-tattica. Non voglio credere che ci sia presunzione, sarebbe ancora più grave. Una squadra che arriva ottava non può permettersi di essere presuntuosa"

QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I VERI MAGIC ALLENATORI INIZIANO A GIOCARE, LA CLASSIFICA GENERALE INIZIA IL 28 SETTEMBRE, SEI ANCORA IN TEMPO PER ISCRIVERTI! >>> SCOPRI DI PIU'

Potresti esserti perso