Lazio, il rientro di Lulic slitta almeno a metà luglio

Il capitano non ha ancora toccato il pallone, oggi ha iniziato la riabilitazione alla caviglia a Formello

di redazionecittaceleste

ROMA – Niente da fare. La Lazio dovrà fare a meno del suo capitano per un altro mese e mezzo. Dopo il doppio intervento alla caviglia, Lulic è stato monitorato nuovamente dallo staff medico biancoceleste. La situazione è migliorata negli ultimi due mesi, ma non abbastanza per tornare ad allenarsi a Formello con il resto della truppa. Il protocollo riabilitativo ancora non è stato ultimato, bisognerà aspettare almeno tre settimane per rivederlo correre in campo. I dubbi di riaverlo a disposizione per il rush finale sono aumentati sensibilmente: l’ultima apparizione del bosniaco risale allo scorso 5 febbraio (match casalingo contro l’Hellas Verona). Discorso diverso per il giovane Adekanye, alle prese con uno stiramento, dovrà rimanere fermo per almeno dieci giorni ma poi sarà a disposizione di Inzaghi. Da oggi sarà aggregato anche il giovane fantasista Raul Moro, che ieri ha svolto il secondo giro di tamponi con i compagni rientrati dall’estero e con tutti i componenti del <>. Inoltre si è dimesso il fisioterapista Valerio Caroli per motivi personali. Nel frattempo sta riscuotendo grande successo l’iniziativa del comparto marketing <>, come confermato dal responsabile Marco Canigiani: <>. La Lazio ormai ragiona da big.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy