• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Inzaghi irritato. Lotito: “Tranquillo, ti faccio il mercato”

Lazio, Inzaghi irritato. Lotito: “Tranquillo, ti faccio il mercato”

Siparietto a tavola fra il presidente e l’allenatore infastidito dagli acquisti che non arrivano

di redazionecittaceleste

ROMA – Ora c’è fretta, la Lazio va di corsa. Avanti e indietro da Cortina, Lotito si muove senza sosta. Fa il mercato da casa, poi vola ad Auronzo per star vicino alla squadra. L’altro ieri la cena, ieri il pranzo col gruppo e poi un massaggio col fisioterapista. Due ore in ritiro per inaugurare la sfilza di colloqui e tranquillizzare chi mugugna. Acerbi aspettava l’adeguamento a 3 milioni subito dopo la fine del campionato, il presidente ha cercato di far rientrare subito il fastidio del difensore per la sua attesa prolungata. Simpatico poi il siparietto con Inzaghi a tavola: «Simone, che è quella faccia?». La risposta col sorriso del mister, forse però non troppo scherzosa: «Se mi fai il mercato, la cambio». E il numero uno ancora: «Stai tranquillo che t’accontento». Detto, fatto. Subito dopo l’allenamento contatti frenetici al telefono col collega Mattioli, Lotito sta trattando in prima persona Fares per colmare i 2,5 milioni che ballano (la Spal non vuole nessuna contropartita) fra domanda e offerta. Ieri intanto è arrivato il ds Tare ad Auronzo e ha fatto con Inzaghi un punto su tutte le trattative. A breve scatterà anche con Lotito un vero e proprio vertice. Perché, battute a parte, l’allenatore è irritato dalle promesse non ancora mantenute.

SBARCO – Ieri per fortuna ha almeno abbracciato Reina, Simone. E’ al settimo cielo per la nuova avventura, il portiere: «Ho scelto un progetto ambizioso di un club che vuole continuare a crescere e vincere. C’è un gruppo unito e forte, che lavora da diverso tempo insieme. Io, con umiltà, voglio dare una mano alla Lazio, onorerò questa maglia in tutte le partite». Vuol soffiare subito il posto a Strakosha, che però ostenta tranquillità apparentemente: «E’ un campione da cui ho tanto da imparare». Pepe però è appena il secondo acquisto dopo Escalante, svincolato come l’ultimo nome balzato dal Portogallo nelle ultime ore: si tratta dell’esterno serbo del Benfica Andrija Zivkovic, ventiquattrenne. Serve però ben altro per far dimenticare il mancato acquisto di David Silva, ancora amaro. Ma non è ancora tutto. Inzaghi aspetta almeno un bomber, non solo Muriqi nel mirino: ci sono ben 10 nomi per l’attacco, ecco chi può arrivare >>>VAI ALLA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy