• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Inzaghi: “Lazzari sarà della partita. Cataldi e Leiva li valuterò domattina”

Lazio, Inzaghi: “Lazzari sarà della partita. Cataldi e Leiva li valuterò domattina”

Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia dell’importante sfida contro il Milan all’Olimpico

di redazionecittaceleste

ROMA – Queste le parole del tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, alla vigilia dell’importante sfida della Lazio contro il Milan allo stadio Olimpico:

Ha scelto il partner di Correa?

“Dobbiamo ancora allenarci domattina perché dobbiamo vedere le condizioni di Leiva e Cataldi. Domani faremo un breve risveglio muscolare e vedremo cosa faremo. Sono convinto che qualsiasi schieramento verrà ben ammortizzato dalla squadra”.

La situazione acciaccati, su tutti Lazzari…

“Cataldi e Leiva si sono mossi con la squadra. Leiva è stato operato durante la pandemia. Ora sta un po’ meglio. Danilo ha avuto una distorsione importante a Bergamo, vedremo se per domani riusciremo a convocare entrambi. Marusic non ci sarà neanche contro il Lecce, vedremo se riusciremo a recuperarlo per il Sassuolo come Luiz Felipe. Per domani non ci saranno neanche Adekanye e Raul Moro. Lazzari stamattina era un pochettino affaticato, ma penso possa essere della partita”.

Stimolo in più lottare nelle difficoltà…

“Sì, i ragazzi lo hanno dimostrato a Torino alla terza partita in tre giorni. Dopo la Fiorentina eravamo in grande emergenza, ma i ragazzi hanno dimostrato carattere. umiltà e spirito di sacrificio”.

Non pensate di aver già vinto uno scudetto? E sarà decisiva col Milan?

“Penso che questi ragazzi stanno disputando una grande stagione. Sono orgoglioso di loro. Per la Champions manca poco, è quello il nostro scudetto. Sappiamo che stiamo facendo qualcosa di stradordinario, ma dobbiamo andare avanti così”.

Sulla possibolità di accorciare le distanze sulla Juve…

“Ci sono troppe variabili in questo periodo, per la Lazio come per tutte le squadre. Al di là del calendario ogni partita dà molte insidie”.

Sul record di panchine da allenatore della Lazio…

“Questo è un dato che mi piace e so che tra poco verrà battuto, ma è tanti anni che sono qua e sono molto legato a questi calciatori. Senza di loro non ci sarebbero state le vittorie e questa grande marcia in questa stagione. Ora guardiamo al Milan, squadra organizzata con ottimi calciatori da affrontare nel migliore dei modi”.

Sul Milan…

“Pioli lo conosco bene, è molto preparato, un ottimo allenatore e un’ottima persona. Ibrahimovic è un top player. Sia dal primo minuto che dopo sarà un osservato speciale”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy