gazzanet

Lazio, Inzaghi: “Sarà anno zero per noi. Milinkovic? Giusto considerare offerte importanti”

Inzaghi lazio

ll tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa nel pre partita dell'ultima amichevole del ritiro di Auronzo col Mantova

redazionecittaceleste

ROMA - ll tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa nel pre partita dell'ultima amichevole del ritiro di Auronzo col Mantova. Ecco le sue parole riprese da Lazio Style Radio: "Se mi guardo indietro vedo il grande finale di stagione con la vittoria di Coppa Italia. Dopo 3 anni dovevo pensare e riflettere sulla mia situazione, sono qui con un grande spirito".

Sull'entusiasmo della squadra: "Le mie sensazioni sono ottime, da allenatore credo sia il miglior ritiro fatto. Potrebbe non voler dire nulla ma capisco quando si lavora bene in ritiro. Ho fatto i complimenti ai ragazzi perché hanno lavorato molto bene. Abbiamo fatto le cose per bene e adesso chiudiamo la preparazione con l'amichevole. Avranno tre giorni di riposo e ricominceremo il 31 con amichevoli più impegnative".

Su Milinkovic-Savic: "Il mio pensiero è che mi piacerebbe rimanesse con noi, la società una volta arrivata l'offerta importante è giusto che la consideri. Con la cessione di Milinkovic dovremo sostituirlo. Anche lui ha fatto un ritiro strepitoso, sono contento di averlo ancora qui. Speriamo possa rimanere".

Sull'anno zero e sulle caratteristiche del sostituto del serbo: "Per noi è l'anno zero, dobbiamo lasciare alle spalle le tre stagioni precedenti. Sono tre anni che centriamo l'Europa, in più abbiamo conquistato una Supercoppa italiana e  una Coppa Italia. Sono stati tre anni fantastici, dovevo capire cosa fare. Ho messo un punto ma dobbiamo ripartire con entusiasmo. Ho scelto di continuare soprattutto per la stima di società e giocatori. Il mio ciclo non era finito e posso dare ancora tanto al club. Una mezzala fisica che ci assicuri fisicità e tecnica".

Ancora sull'ultimo ritiro: "Quest'anno non abbiamo avuto tanti problemi, giusto un piccolo infortunio di Lucas Leiva. Abbiamo avuto tutti i giocatori da subito".

Sulle garanzie e sul mercato: "I nuovi arrivi sono acquisti mirati, scelti insieme, che stanno già dando tantissimo in questa prima fase. Ci siamo seduti al tavolo con la società, abbiamo fatto una cena e si è deciso di continuare. Le garanzie mi hanno sicuramente rassicurato".

Servirà un altro attaccante? "Abbiamo Adekanye e Anderson, li stiamo valutando. Hanno svolto un buon ritiro, spiace per lo stop di Bobby. Sono soddisfatto di questi due '99 e stanno cercando di rubare i segreti dei compagni".

Sullo stato d'animo di Milinkovic e sui consigli che gli sta dando: "Mi segue moltissimo ma non è più un ragazzino, ha 24 anni. Non ha saltato una seduta, in cuor mio spero possa rimanere con noi. Un'offerta importante andrà presa in considerazione".

Sul calendario: "L'anno scorso abbiamo iniziato con Napoli e Juventus, calendario peggiore non poteva esistere. Non siamo molto fortunati, quest'anno neanche in Coppa Italia . Abbiamo beccato l'ottava testa di serie. In campionato sono tornati allenatori di altissimo livello, so che dovremo dare il 120%. Con questo spirito ce la giocheremo fino alla fine e vorremmo partire col piede giusto già dal 25 agosto".

Sulla Champions e sul reparto arretrato: "Ci piacerebbe tanto arrivare in Champions e ce la metteremo tutta. Il mercato è aperto e in continua evoluzione, siamo in 6 dietro. Abbiamo Patric ma quando rientrerà Bastos saremo tanti e qualcosa faremo in uscita. Finché sono qua però sono della Lazio e io li alleno al 100%".

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!

Potresti esserti perso