• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Ionut Rus: “A Roma ho imparato molto. Radu una leggenda”

Lazio, Ionut Rus: “A Roma ho imparato molto. Radu una leggenda”

Ecco le parole di Ionut Rus, portiere di proprietà del Cluj, ma con un passato alla Lazio

di redazionecittaceleste

ROMA – Per la Lazio non si avvicina solamente la partita contro la Spal, ma anche l’esordio nell’Europa League 2019/20.

Tra gli avversari dei biancocelesti nel girone E ci sarà anche il Cluj. In attesa della sfida tra il club capitolino e quello romeno di giovedì, ha parlato il portiere di proprietà del Cluj, ma con un passato nella capitale sponda Lazio, Ionut Rus. Ecco come il classe 2000 si è espresso al portale ProSport: “All’epoca avevo offerte da Olanda e Inghilterra, ma ho scelto l’Italia perché la Lazio mi aveva fatto un’ottima proposta dal punto di vista professionale. Ero felice di far parte del progetto dei biancocelesti. Gli italiani sono riconosciuti nel mondo per la loro bravura nel far crescere i portieri, ho pensato che questo fattore mi avrebbe aiutato molto nello sviluppo. A Roma ho imparato molto, prima di tutto ad avere sempre una mentalità vincente. Poi ho migliorato molto la mia tecnica ma, soprattutto, ho avuto l’opportunità di mettermi alla prova con calciatori di grande valore. Grazie a questo ho capito che con molto lavoro avrei potuto aspirare a una carriera importante”.

E continua: “Ho parlato diverse volte con Radu, considerando che mi allenavo spesso con lui in prima squadra. Stefan è un grande sportivo e un grande uomo, grazie a lui ho imparato molte cose che mi saranno utili nella mia carriera professionistica. Radu è un simbolo della Lazio, uno dei giocatori più leggendari del club. Ho deciso di tornare in Romania perché avevo raggiunto un livello abbastanza buono, ma non c’era alcuna possibilità di giocare nella prima squadra biancoceleste. E dato che ero alla fine del contratto e il mio desiderio era di diventare un professionista il prima possibile, ho immediatamente accettato la proposta del Cluj. In Europa League sarà difficile per noi. La differenza tra la Serie A e la Liga 1 rumena è ancora molto marcata. Vorrei tornare in Italia. Ho una rivincita da prendermi e lavoro quotidianamente per arrivare in cima”.Nel frattempo, per tutti i fanta-allenatori lettori di Cittaceleste.it, è pronta un’esperienza pazzesca… con in palio un montepremi complessivo da 250mila euro e… un JAGUAR F-PACE! >>> SCOPRI DI PIU’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy