Lazio, Lotito-Inzaghi: prove di disgelo, ma slitta ancora il rinnovo

I due si sono dati appuntamento dopo le prossime due gare, ma il presidente sarà a Cortina per le feste

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio, Filippini parla di Inzaghi e di Lotito

ROMA – Segnali di distensione e auguri di Natale. Ieri Lotito piomba a Formello alle 12.30 forse per l’ultima volta (sarà a Cortina per le feste) e mezz’ora dopo è già davanti alla Foresteria con Inzaghi a chiacchierare. Dopo Benevento si era scagliato contro il mister, Peruzzi e Tare, ne aveva criticato la gestione. Simone si era offeso per alcune sue parole, ma in conferenza si presenta rinfrancato dal vis a vis sereno col presidente: «Il mio rapporto con Lotito va oltre quello professionale. Abbiamo parlato, ma è ovvio che fosse contento dopo la qualificazione agli ottavi contro il Bruges e si aspettasse invece più di un punto fra Verona e Benevento. Non c’è tuttavia nessun problema, lavoriamo da anni insieme. E per il rinnovo vedremo dopo le prossime due partite toste». Si continua a tergiversare perché si vuole prendere da ambo le parti una decisione più serenamente. Intanto bisogna battere il Napoli stasera per risalire la classifica e rasserenare l’ambiente: «Sarebbe importantissimo. Abbiamo voglia di riscatto e ci siamo confrontati con la squadra perché sinora il nostro campionato è stato troppo altalenante. Abbiamo perso punti, ma c’è tempo per recuperare. Ora e contro il Milan, voglio le risposte». E’ questo anche il discorso alla squadra del presidente. Lotito, nel centro sportivo ieri sino alle 15, ha fatto pure da Cicerone a Roberto Rao, suo portavoce nonché nuovo responsabile della comunicazione. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy