Lazio, Lotito propone Raul Moro a Salerno, ma lo spagnolo dice no

L’ex canterato invoca più spazio, ma non vuole scendere in serie B

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Raul Moro

ROMA – Chiede più spazio, ma non vuole scendere nel campionato cadetto. Claudio Lotito avrebbe proposto il prestito alla Salernitana ad un attaccante della Primavera della Lazio, che tuttavia avrebbe rifiutato (per ora) la destinazione. Si tratta di Raul Moro, spagnolo che ha appena compiuto diciotto anni e che stava facendo molto bene con i baby laziali guidati da Leonardo Menichini prima dello stop per Covid del campionato di categoria, dove aveva realizzato 8 gol in altrettante partite, Coppa Italia compresa. Secondo quanto riporta il quotidiano Il Mattino oggi in edicola, Lotito avrebbe prospettato al giocatore del 2002 (foto in alto da sito ufficiale SS Lazio) il trasferimento in granata per farsi le ossa, ricevendo però un rifiuto da parte di Moro e del suo entourage, che ritiene sia meglio per il giovane attendere ancora a Roma un’eventuale chance di avere spazio in Serie A con Simone Inzaghi (che lo ha fatto già esordire l’anno scorso contro la Juventus per un minuto). In seconda battuta, l’ipotesi di tornare in Spagna per giocare “tra i grandi” nel proprio paese. Il giovane, prelevato dalla cantera del Barcellona, è un calciatore rapido e tecnico, ma chiaramente acerbo: ideale come esterno d’attacco nel 4-3-3 o come trequartista, per come gioca la Salernitana avrebbe potuto fare il vice Tutino in granata da seconda punta sgusciante. Forse proprio la voglia di trovare un minimo di spazio in un ruolo congeniale, però, ha portato l’agente del calciatore a valutare altre prospettive. Per ora, Raul Moro non vestirà la maglia granata e Lotito sembra non aver insistito più di tanto. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: >>> “9 trattative possibili a gennaio!”<<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy