Lazio, Lotito vola alto: missione negli Emirati per lo sponsor e per la proprietà dell’aereo

Il presidente ha già tessuto una rete di contatti confermati giovedì in ambasciata.

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Lotito e l'aereo

ROMA – Ne sa un più del Diavolo, Lotito, punta sempre più in alto. Il presidente non si è rassegnato alla perdita del main sponsor e si muove sotto traccia a incassi sempre più importanti per la Lazio. Ormai più di un anno fa aveva dovuto rinunciare a 5 milioni a stagione da Marathonbet per colpa del “Decreto Dignità”, che ora il presidente Figc Gravina vorrebbe comunque far rivedere alla luce del tracollo economico delle società, legato al Coronavirus. Così Lotito si porta avanti col lavoro e intensifica i rapporti coi paesi Arabi, piacevolmente colpiti già dal suo impegno sociale a favore dei diritti delle donne in occasione di un pranzo consumatosi a Raid prima della Supercoppa a dicembre scorso. Lì è nato un piano, che sta prendendo corpo, anche se ci potrebbe volere tempo. Giovedì incontro nell’ambasciata araba – con tanto di foto su un tweet dell’account ufficiale – fra il patron della Lazio e Omar Obaid Al Shamsi, ambasciatore degli Emirati Arabi Uniti presso la Repubblica Italiana. Lotito è stato ricevuto presso la sede di “Villa Durante” e si è parlato delle modalità di cooperazione in campo sportivo a tutti i livelli. Si partirà con la collaborazione nei settori giovanili e femminili.

PAZZA IDEA
La portata del rapporto è però di ben più ampio spettro. Lotito punta a un aiuto fondamentale sullo sponsor (il piano b è già un concessionario romano), ma anche a una mano dei ricchi arabi per comprare e creare insieme una nuova linea con la compagnia aerea bulgara Tayaranjet, quella del nuovo Boeing 737 sul quale ieri ha voltato per la terza volta – atterraggio a Forlì, poi in pullman a Cesena – la Lazio. Ebbene, a Lotito al momento costa quasi 700mila euro l’anno, ma presto potrebbe diventare una fonte di reddito […] Alla faccia di chi prende ancora in giro Lotito. A proposito, Aeroporti di Roma ieri ha fatto chiarezza su un increscioso episodio di scherno: «Riguardo al video dell’aereo della Lazio di Fiumicino, segnaliamo che la Polizia di Frontiera ha individuato e disposto le prescritte sanzioni amministrative nei confronti dell’autore». E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: “9 trattative possibili a gennaio!” >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy