• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Corini: “Lazio squadra fortissima. Luis Alberto e Leiva assenze pesanti”

Corini: “Lazio squadra fortissima. Luis Alberto e Leiva assenze pesanti”

Il tecnico del Brescia, Eugenio Corini , è intervenuto ai microfoni di TuttoMercatoWeb dal mini-ritiro che le Rondinelle stanno effettuando a Roma

di redazionecittaceleste

ROMA – Il tecnico del Brescia, Eugenio Corini , è intervenuto ai microfoni di TuttoMercatoWeb dal mini-ritiro che le Rondinelle stanno effettuando a Roma. Ecco quali sono state le sue parole in merito alla prossima gara con la Lazio: “Abbiamo lavorato molto bene in questi giorni, con intensità e grande applicazione dei ragazzi. Sono contento di questo mini-ritiro che chiuderemo domani con l’allenamento mattutino”.

Sul mercato: “Ho parlato col presidente, spiegandogli quali sono le caratteristiche dei giocatori che mi piacerebbe aggregare alla nostra rosa. Lui lavora assiduamente, cercherà le soluzioni più giuste per noi. Non ho comunque il sentore che possa arrivare qualcuno nell’immediato, adesso siamo concentrati solamente sulla partita con la Lazio“.

Sulla gara dell’Olimpico: “Oggi ho fatto giocare in amichevole chi aveva più bisogno di minutaggio, ho visto delle belle risposte. Sappiamo che la Lazio è una squadra fortissima, ma ci stiamo preparando al meglio per affrontarla esaltando le nostre qualità”.

Sui giocatori che toglierebbe alla Lazio: “La squalifica in Supercoppa gliene ha già tolti due molto importanti: Leiva e Luis Alberto. Entrambi sono stati protagonisti anche contro la Juve e rappresenteranno quindi due assenze pesanti. In ogni caso, troveremo la Lazio migliore degli ultimi anni”.

Su Balotelli più vicino alla porta: “No. È molto bravo anche a rifinire, lo vedo più partecipe al gioco collettivo in quella posizione. Sta segnando anche così, mi sembra il ruolo più funzionale a lui per la nostra idea di calcio”.

Sulle operazioni in uscita: “Faremo delle valutazioni con tutti i ragazzi, sono stato chiaro con loro: chi rimarrà qua dal 1° febbraio deve farlo con un unico obiettivo in testa. Per raggiungere la salvezza abbiamo infatti bisogno di un gruppo granitico, disposto a lavorare al 101% e sempre concentrato”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy