• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, non solo il rinnovo di Luis Alberto. Agenti a Roma per Luis Suarez ed Escalante

Lazio, non solo il rinnovo di Luis Alberto. Agenti a Roma per Luis Suarez ed Escalante

Domani dovrebbe essere a Roma l’entourage dei tre giocatori per definire ogni situazione

di redazionecittaceleste
Mercato Lazio - Avanza Luis Suarez

ROMA – Ci siamo. Firma e annuncio imminente per Luis Alberto. La Lazio non si ferma anzi accelera ancora e dopo Lulic, Parolo, Cataldi e Inzaghi, nelle prossime ore sta per assestare un altro colpo da novanta. Insieme al tecnico, probabilmente il più importante e significativo. Tra oggi e domani sono attesi nella capitale Alvaro Torres e Miguel Alfaro, il direttore e procuratore di riferimento della You First Sport, l’agenzia spagnola che gestisce il Mago. Era l’ultimo atto che la Lazio aspettava per chiudere la trattativa e mettere nero su bianco il rinnovo di contratto del giocatore spagnolo fino al 2025. Era tutto fatto da tempo, anche se le ultime settimane sono servite per togliere qualche piccolo mal di pancia, ulteriori riflessioni e dei piccoli ritocchi.

LE CIFRE
Un ingaggio da top player, visto che dagli attuali 1,8 più bonus, il fantasista della Lazio passerà a circa 2,8 milioni di euro più soldi legati agli assist, circa 100.000 ognuno, e ai gol, circa 80.000 euro a ogni rete realizzata. Seppur inseriti in maniera diversa, riconoscimenti simili a quelli che hanno Immobile, Milinmovic e Correa, ma anche altri della rosa. Dei veri e propri incentivi. Un modo intelligente per arrivare a stipendi importanti, con lo scopo di motivare i propri giocatori a fare sempre meglio. Del resto, Lotito in questo modo è riuscito a convincere Ciro nel 2016 che, dopo i passaggi al Borussia Dortmund e al Siviglia, non guadagnava certo poco, ma rinunciando a qualcosa e scommettendo su se stesso, partita dopo partita, gol dopo gol, è riuscito a riguadagnare gli stessi soldi se non qualcosa di più rispetto a quanto giocava in Germania e Spagna. E così è stato pure per Luis Alberto che dopo due stagioni da incorniciare e per evitare chiacchiericci ha convinto il presidente a rivedere la sua posizione contrattuale. Non è stato facile, anche perché lo spagnolo non ha vissuto bene il lockdown e le recenti questioni legate agli stipendi, ma il lavoro del direttore sportivo Tare e dei suoi procuratori, alla fine l’hanno convinto a firmare e legarsi alla Lazio per altri cinque anni. La sigla sul nuovo contratto avverrà nei prossimi due giorni e all’inizio della nuova settimana potrebbe esserci l’annuncio ufficiale. Non sono previste clausole di rescissione come per Correa, anche se l’idea iniziale c’è stata, ma pare subito accantonata.

ALTRI ARRIVI
I due manager, Torres e Alfaro, piombano nella capitale principalmente per la firma di Luis Alberto, ma anche per definire la posizione di Gonzalo Escalante, che il primo luglio sarà nella capitale e non proseguirà la Liga con l’’Eibar, e pure per parlare di Luis Suarez, l’attaccante classe ’97 di proprietà del Watford, in prestito al Real Saragozza. Alla Lazio non dispiace il profilo del colombiano con passaporto spagnolo. Se ne parlerà, tentando di chiudere un altro affare. Tra questi c’è anche il giovane Gabriel Charpentier, attaccante dell’Avellino, classe ’99, di nazionalità francese. Chiuso e blindato Luis Alberto, nella testa di Lotito adesso ci sono da sistemare Luiz Felipe e Strakosha. Pure per loro la chiusura appare vicina.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy