notizie

Lazio, ora pesa pure un’età media sopra i 30 anni

A Ferrara in campo Acerbi, Radu, Lulic, Parolo, Leiva e Caicedo

redazionecittaceleste

ROMA - Pressing asfissiante e Spal chiusa all'angolo, peccato che al gong finisca la Lazio al tappeto. La difesa va in tilt, Lazzari e Lulic vengono asfaltati, nel pallone Radu e il subentrato Vavro. Sono una riminiscenza anche i black out dietro, gli inserimenti di Kurtic di testa avevano creato il panico già prima del novantesimo. Nel secondo tempo ogni pericolo è diventato più serio, anche per il futuro.

Perché è vero che siamo all'inizio, ma com'è possibile pensare che si possa reggere una stagione con troppi giocatori con un'età media sopra il trentesimo anno? Mettiamo da parte highlander Acerbi per un attimo, domenica pomeriggio nell'undici c'erano Radu, Lulic, Leiva, Parolo e Caicedo. Inzaghi inserisce un impresentabile Correa al suo posto perché comunque alle sue spalle non ha nessun altro col cambio di passo. Al Mazza mancava persino il baby enigma Adekanye, infortunato.

Nel frattempo, per tutti i fanta-allenatori lettori di Cittaceleste.it, è pronta un'esperienza pazzesca... con in palio un montepremi complessivo da 250mila euro e... un JAGUAR F-PACE! >>> SCOPRI DI PIU'

Cittaceleste.it

Potresti esserti perso