• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, Petkovic: “Il 26 maggio mi è rimasto dentro. La foto con Olimpia…”

Lazio, Petkovic: “Il 26 maggio mi è rimasto dentro. La foto con Olimpia…”

Nell’album dei ricordi per i 120 anni della Lazio c’è spazio anche per Vladimir Petkovic, che sedeva in panchina nel derby del 26 maggio contro la Roma

di redazionecittaceleste

ROMA – Nell’album dei ricordi per i 120 anni della Lazio c’è spazio anche per Vladimir Petkovic, che sedeva in panchina nel derby del 26 maggio contro la Roma in Coppa Italia. Una gara che rimarrà per sempre impressa nella mente dei tifosi biancocelesti e di quelli giallorossi. Un risultato storico, un evento forse irripetibile. Per parlarne è intervenuto proprio il tecnico, ai microfoni di Radio Incontro Olympia: “Il mio ricordo della Lazio sarà sempre positivo. Ho trascorso a Roma un anno e mezzo circondato da amici, togliendomi tante soddisfazioni. Tra le quali la coppa che, in un primo momento, non avevo capito quale importanza avesse. Dopo mesi, anni, me ne sono reso conto. È stato un periodo un po’ particolare. La squadra era bella, matura, forse troppo. Una squadra che quando voleva decideva anche le grandi partite. Avevamo fatto una gran prima parte di campionato, cosi come in Europa League, poi abbiamo un po’ mollato. Vedendo la squadra ero consapevole che la Lazio avrebbe puntato solo sulla Coppa Italia. L’ultimo mese eravamo ormai fuori dall’Europa e il campionato non era importante. Avevo solo paura di arrivare al momento giusto con la forma giusta, è stato così e siamo riusciti a ottenere la vittoria. Il momento più bello? Tutto quanto. Dal fischio finale dell’arbitro alla festa sotto la Curva, anche dopo la partita ricordo che abbiamo percorso il tragitto stadio-ristorante in 45 minuti invece dei canonici 5. Tutto questo è stato impressionate, mi è rimasto nel cuore e nella testa. La mia immagine con Olimpia sotto la Nord? Avevo tanta paura, ma è stato bellissimo (ride, ndr). Un’aquila pesa! Non sai mai come potrebbe reagire, ma anche lei si è comportata bene”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy