• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Partita tosta, ma la Lazio ha il Mago

LE PAGELLE DEL DIRETTORE – Partita tosta, ma la Lazio ha il Mago

Al termine di Parma-Lazio ecco i voti dei calciatori biancocelesti secondo il direttore di Cittaceleste.it, Stefano Benedetti

di redazionecittaceleste

ROMA – In seguito a ParmaLazio, ecco i voti del direttore di Cittaceleste.it, Stefano Benedetti, per i calciatori biancocelesti:

Strakosha: 6 Scende in campo con la divisa giallo evidenziatore. Attira le mosche ma allo stesso tempo riesce anche a ipnotizzare gli avversarsi.

Patric: 7 Viene schierato alla sinistra di Luiz Felipe. Scende in campo con determinazione e tanta voglia di mettersi in mostra. Rischia poco preferendo l’efficienza al bel gioco. Quando si trova in difficoltà, non ci pensa due volte, chiude gli occhi e spazza. Ennesima prestazione positiva.

Luiz Felipe: 7 Viene schierato al centro della difesa. Scende in campo con grinta e tenacia. Gioca con grande personalità prendendo spesso in mano la situazione. Fa suo il pallone. Lo strappa dai piedi dei suoi avversari. Imposta il gioco con sicurezza e commette pochi errori.

Acerbi: 7 Viene schierato alla sinistra di Luiz Felipe. Non si capisce bene quale sia il suo ruolo. Si sgancia spesso dal pacchetto difensivo partecipando alla manovra offensiva da protagonista. Fa di tutto: il difensore, il terzino, l’esterno, l’ala. Ogni volta che c’è bisogno di lui, non importa in quale zona del campo, lui c’è e risponde sempre presente.

Marusic: 7 Torna in campo dal primo minuto e fa subito scintile. Dopo un inizio non brillante rinsavisce e comincia a giocare a calcio. Si rende più volte pericoloso penetrando nell’area di rigore avversaria.

Leiva: 6.5 Gioca una partita straordinaria. Si piazza davanti alla difesa e costruisce la solita muraglia. Il messaggio è chiaro e conciso: “di qua non si passa”. Recupera un innumerevole quantità di palloni facendo ripartire subito la manovra offensiva. Al 58esimo minuto commette un brutto e ingenuo intervento facendosi ammonire e regalando una punizione pericolosissima agli emiliani. All’81esimo minuto viene sostituito. Al suo posto entra Cataldi.

Lazzari: 6 Entra al 56esimo minuto al posto di Marusic. Scende in campo col solito motorino.
Scuote il ritmo della gara con le sue accelerazioni. Si rende più volte pericoloso servendo ottimi palloni ai suoi compagni che però non riescono ad approfittarne.

Cataldi: SV Entra all’81esimo minuto al posto di Leiva.

Parolo: 6 Si impegna, ci prova ma con molta fatica. Anche se è molto evidente il suo compito di interditore a centrocampo. Si vede di più nella ripresa. Buona gara

Luis Alberto: 9 La partita di oggi sfiora la perfezione. Decisivo davanti alla propria difesa, a centrocampo e nel creare gioco ed il famoso ultimo passaggio in attacco. Al 41esimo l’assist vincente. Arriva sul fondo, prende la mira e serve Caicedo. Il Panterone non deve fare altro che controllare e bucare la rete. 1-0. Un giocatore e una gara FANTASTICA!

Jony: 7 Interpreta benissimo il ruolo di vice Lulic. Svaria, crossa, difende e galoppa. Di più non gli si può chiedere.

Caicedo: 7 Sembrava stentare a trovare la giusta posizione annaspando dalla metà campo in su poi quel pallone vacante in area di rigore gli ha permesso di graffiare e portare in vantaggio la Lazio facendosi trovare nel posto giusto al momento giusto. Da lì in poi la sua è diventata una gara importante fino al quarto d’ora della ripresa quando Inzaghi lo ha sostituito con Correa.

Correa: 6 Gioca con il freno a mano tirato. La lunga assenza dai campi di gioco ne ha minato la condizione. E si vede. Prova qualche ripartenza per scaldare i motori per domenica prossima

Immobile: 6.5 Ha cercato il gol in tutti i modi ma senza successo. Come sempre però si è messo a disposizione della squadra lottando su ogni palla

Inzaghi: 8 È sempre più parte integrante della squadra. Un blocco monolitico che a volte ci da la sensazione di vederlo volteggiare in campo con i suoi ragazzi. Anche oggi nessuna scelta sbagliata, nessun errore. Un grande allenatore che sta facendo diventare la Lazio una grande squadra.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy