• TUTTO SUL MERCATO DELLA LAZIO: DOVE? SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

RIVIVI IL LIVE Inzaghi: “Dobbiamo vincere per forza”

RIVIVI IL LIVE Inzaghi: “Dobbiamo vincere per forza”

Queste le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia della sfida contro il Celtic, quarta gara del girone E, ma sopratutto crocevia per il passaggio del turno ai sedicesimi di Europa League

di redazionecittaceleste

ROMA – Queste le parole del tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida contro il Celtic, quarta gara del girone E, ma sopratutto crocevia per il passaggio del turno ai sedicesimi di Europa League:

Un solo risultato?

“Si domani dobbiamo vincere per forza, vogliamo muovere la classifica ma non sarà semplice contro un Celtic che ha molta qualità e giocatori che possono metterti in difficoltà in qualsiasi momento”.

Ha un’idea di formazione?

“Non ho ancora un’idea ben precisa, le ultime tre partite ravvicinate ci hanno creato problemi perché abbiamo speso tanto. Non ci saranno Radu e Marusic e Cataldi. Abbiamo qualche problema con Caicedo, Correa e Leiva, sono da valutare. Anche Lulic è affaticato”.

Cosa cancellerebbe di Glasgow?

“Vorrei vedere la stessa prova della gara d’andata cambiando il risultato. Non dobbiamo però commettere certi errori che in una sfida europea non ti puoi permettere. Dovremo essere più concentrati”.

La prima soluzione in caso di forfait di Correa e Caicedo?

“Devo valutare, cercheremo in tutti i modi di recuperare entrambi, servirà uno sforzo da parte loro. Ho anche Adekanye, possiamo alzare Luis Alberto e Milinkovic. Lo stesso Immobile viene da tre gare consecutive e ha qualche problemino”.

Cosa manca ancora a Vavro e Jony per essere titolari?

“Devono continuare a lavorare così, sono contento di loro, si sono inseriti bene. In allenamento s’impegnano e stanno cercando di capire quello di cui abbiamo bisogno”.

Berisha non riesce a trovare il passo giusto alla Lazio?

“Anche lui sta dando il massimo, ma ha una folta concorrenza in mediana. Deve mettermi in difficoltà in allenamento”.

Durante la prima gara quali sono stati i fattori decisivi?

“Il livello è stato alto, con ritmi veloci. Gli episodi hanno fatto la differenza. Se fosse entrato il palo di Correa, avremmo parlato di un altro risultato. Stavolta dovremo essere bravi a far girare la fortuna dalla nostra parte”.

Domani ci saranno 9mila scozzesi all’Olimpico, ci saranno anche tanti tifosi laziali?

“Mi auguro che sia una bella giornata di sport. La Curva Nord sarà chiusa, ma ci saranno tanti sostenitori biancoceleste comunque. Vinca il migliore, speriamo la Lazio”.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy