• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Nyon si arrende all’OMS. Con la pandemia non si può giocare

Nyon si arrende all’OMS. Con la pandemia non si può giocare

L’UEFA è arrivata alla decisione più sofferta. Fermare le competizioni europee per dare spazio alla lotta contro la pandemia

di redazionecittaceleste
Europa: stop alle competizioni

ROMA – Stop anche per Champions ed Europa League, dopo che l’OMS ha dichiarato la pandemia anche Nyon si è dovuta arrendere. Con il virus in corso e con la sua facilità di contagio, la soluzione migliore è stata quella di sospendere i tornei continentali. Prima di arrivare a questa decisione si è riflettuto molto, in ballo c’erano troppo interessi economici e di immagine per arrivare ad una sentenza in tempi brevi. D’altro canto, se nonostante la pandemia si fosse continuato a giocare, l’UEFA non ci avrebbe fatto una bella figura. L’ultimo nodo da sciogliere resta quello legato alla situazione di Eur02020 come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport. La prossima estate le nazioni di tutta Europa si sarebbe dovute sfidare, ma data la situazione è molto probabile che tale manifestazione verrà rinviata all’anno prossimo. Il mondo, così come il calcio, è stato piegato dl virus, me se si sospendono le cose di minor importanza per dare spazio alla lotta contro l’epidemia, ben presto arriverà una soluzione. Intanto la Serie A ha trovato i suoi due primi calciatori positivi: si tratta di Gabbiadini e Rugani. Il difensore della Juventus è stato il primo a risultare positivo. Mentre a distanza di poche ore è arrivata anche l’ufficialità per il calciatore doriano.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy