• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Sabatini: “Il 26 maggio ho pensato di morire”

Sabatini: “Il 26 maggio ho pensato di morire”

L’ex Ds della Roma Walter Sabatini ha parlato tra le altre cose del suo vizio per il fumo, riferendo un episodio particolare relativo al 26 maggio 2013

di redazionecittaceleste
Calciomercato Inter, gli obiettivi di Sabatini

ROMA – L’ex direttore sportivo di Lazio e Roma, Walter Sabatini, oggi coordinatore dell’area tecnica del Bologna in un’intervista al quotidiano Il Foglio ha parlato del suo vizio del fumo e del suo rapporto con le sigarette. Sabatini  tal proposito a svelato un aneddoto sul derby in finale di Coppa Italia tra Lazio e Roma del 26 maggio 2013.

Queste le sue parole: “Ho chiamato Sarri qualche giorno fa per dirgli di rallentare. Io non sono certo la persona giusta per farlo, ma per non fumare ho smesso anche di bere caffè. Durante le trattative di mercato fumavo tanto, per Nainggolan ho fumato più sigarette che per tutti gli altri: fino alle 5 del mattino fu lunga e fumosa. La sigaretta più dolorosa? È stata per il derby Lazio-Roma di Coppa Italia all’Olimpico, ho pensato di morire, se non avessi avuto le sigarette sarei morto realmente”
QUANDO IL GIOCO SI FA DURO, I VERI MAGIC ALLENATORI INIZIANO A GIOCARE, LA CLASSIFICA GENERALE INIZIA IL 28 SETTEMBRE, SEI ANCORA IN TEMPO PER ISCRIVERTI! >>> SCOPRI DI PIU’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy