Serie A, Sky o DAZN? Una nuova piattaforma potrebbe avere i diritti

Al termine della prossima stagione i diritti televisivi della Serie A non apparterranno più a Sky o a DAZN, una nuova piattaforma si fa avanti

di redazionecittaceleste
Serie A: campionato italiano

ROMA – Con il termine della prossima stagione, ovvero quella inerente all’anno 2020/21, i diritti televisivi della Serie A non saranno più di proprietà di Sky e di DAZN, Quest’anno le due piattaforme si sono divise le gare da trasmettere, ma secondo il Sole 24 Ore qualcosa potrebbe cambiare. A farsi avanti per il massimo campionato italiano, e probabilmente non solo quello, c’è la CVC. Sempre secondo il quotidiano, il gruppo in questione avrebbe presentato una proposta, da discutere ancora in fase preliminare, per sostituire le sopracitate televisioni private. Questa mossa potrebbe anche essere dettata dal coronavirus, la CVC sarebbe infatti pronta ad offrire una somma immediata al campionato in caso l’affare dovesse andare in porto. Dati i problemi economici dovuti all’interruzione della stagione, qualcosa potrebbe cambiare.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy