• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Siviglia, Lopetegui: “Un orgoglio vincere contro certe squadre. Abbiamo meritato”

Siviglia, Lopetegui: “Un orgoglio vincere contro certe squadre. Abbiamo meritato”

Le parole dell’allenatore del Siviglia, Julen Lopetegui

di redazionecittaceleste

ROMA – C’è tanto da esultare per Julen Lopetegui. Le sue lacrime dopo il fischio finale di ieri sera valgono molto, e spiegano quanto questo tecnico abbia sofferto negli ultimi anni. Nel 2018 perse nel giro di quattro mesi la Spagna (appena prima del Mondiale) e il Real Madrid poco dopo. Tante le critiche ricevute, ma in questa stagione l’ex portiere le ha gettate tutte al vento, portando il Siviglia a vincere l’Europa League. Intervistato a fine gara ecco come si è espresso l’allenatore iberico: “Resistere, continuare, crederci. Così si diventa campioni. Abbiamo dimostrato la nostra forza, meritando di vincere. Sono felice per tutti quelli presenti qui e anche per i tifosi che non ci sono. Vincere contro squadre come quelle che abbiamo affrontato, con grandi difficoltà, mi rende molto orgoglioso”

E continua: “Ho avuto la fortuna di trovare questo club che mi ha dato quest’opportunità della quale sono lieto, con un gruppo di giocatori che ha lavorato per diventare una vera squadra. Non è facile, il merito è loro più che mio. Ci piace correre rischi, specie contro una coppia di attaccanti che lavorano molto bene come quella nerazzurra. Ma abbiamo visto la nostra mentalità e la voglia di vincere, di giocare bene, avere pazienza, seguire il piano della partita. Abbiamo pareggiato, siamo andati in vantaggio, ci hanno ripresi. Diciamo che è stata una partita bellissima, anche se magari non per i tifosi. Abbiamo controllato bene la partita, Diego Carlos ha avuto il premio con il bellissimo gol. Ma questa vittoria è il premio di tutti coloro che erano qui, senza di loro non ce l’avremmo mai fatta”.

E conclude con Banega: “Ha lavorato tantissimo, ha una mentalità fondamentale per il Siviglia. Sa che se ne andrà, ma ha messo sempre tutto se stesso, con ogni goccia di energia. In Europa League come il campionato, regalandoci la qualificazione in Champions. È stato una parte importante della squadra, col sentimento di un grande giocatore. Siamo molto grati nei suoi riguardi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy