Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Extra Lazio – Il CdM non imporrà il tampone obbligatorio per gli stadi

ROME, ITALY - JUNE 10: President FIGC Gabriele Gravina and undersecretary for sport Valentina Vezzali attend to meet Italy players on June 10, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Il CdM oltre all'obbligo delle mascherine da indossare negli stadi, imporrà il Super Green pass anche per accedere nelle palestre e nelle piscine

redazionecittaceleste

Pericolo scongiurato. Nessun obbligo di effettuare il tampone per accedere negli stadi di calcio, ma obbligo di indossare la mascherina anche negli impianti sportivi. Tra le misure approvate all'unanimità c'è quella dell'obbligo di mascherina anche all’aperto - quindi anche all’interno degli stadi - indipendentemente dalla zona. Per grandi eventi che contemplano le partite di calcio e i concerti, ci sarà l'obbligo di indossare le mascherine FFP2. La capienza degli impianti resterà al 75% rispetto al totale degli spettatori che l’impianto può accogliere. La decisione presa dal Governo non è di poco conto; l’obbligo dei tamponi per accedere negli stadi per le partite di calcio avrebbe ulteriormente appesantito i costi per gli utenti.

Dopo la sospensione del campionato avvenuta quasi due anni fa, i costi dei biglietti sono aumentati in maniera esponenziale. E i club di Serie A non sono andati minimamente incontro ai loro clienti, che hanno visto i prezzi dei posti popolari gonfiarsi in maniera spropositata. In alcune circostanze, il costo dei tagliandi di accesso è raddoppiato. Gli stadi si sono svuotati a poco a poco, soprattutto per un caro prezzi che nessuno sta sottolineando a dovere. Inoltre, sfruttando la situazione di incertezza, gran parte dei club di Serie A - compresa la Lazio - non ha messo in vendita gli abbonamenti che da sempre rappresentavano un modo per risparmiare restando sempre al fianco della propria squadra.

"Sono soddisfatta della proposta, da me caldeggiata di adottare l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 per assistere agli eventi sportivi - ha dichiarato il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali - in attesa delle decisioni del Consiglio dei Ministri, mi rivolgo alle società sportive e agli organizzatori degli eventi affinché vengano intensificati i controlli per contrastare il propagarsi del contagio e scongiurare eventuali e conseguenti misure di restrizione”. In serata il nuovo decreto dovrebbe contemplare anche l’estenzione del Super Green pass per piscine e palestre. Dal primo febbraio la validità del Green pass passerà da nove a sei mesi. Il CdM valuterà anche l'introduzione dell'obbligo di vaccini per tutta la Pubblica amministrazione.