Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

I tifosi celebrano Immobile, il bomber della Lazio non trattiene le lacrime

ROME, ITALY - NOVEMBER 20: Ciro Immobile of SS Lazio reacts to his fans during the Serie A match between SS Lazio and Juventus at Stadio Olimpico on November 20, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images)

Il capitano biancoceleste stacca Silvio Piola e si porta in testa alla classifica dei migliori marcatori di tutti i tempi

redazionecittaceleste

AGGIORNAMENTO 20/11 - Non poteva essere altrimenti: il Mondo Lazio si stringe ed esalta il suo Re: Ciro Immobile, ufficialmente diventato il più grande marcatore nella storia della Lazio. I tifosi hanno esposto una coreografia a lui dedicata, davanti alla quale non è riuscito a trattenere l'emozione. Il club, tramite la persona del Presidente Claudio Lotito, lo ha invece omaggiato con una maglia dedicata: The King. Il numero di maglia? 160, ovviamente.

Immobile coreografia

Era in dubbio fino all’ultimo, ma non bastano né l’influenza intestinale né un fastidio al collaterale a fermarlo. E, forse, bisogna ancora trovare qualcuno o qualcosa in grado di farlo. Ciro Immobile stringe i denti ancora una volta e, di nuovo, la ragione sta dalla sua parte. Come sta dalla parte di Maurizio Sarri, che non rinuncia al suo capitano in una delle gare più importanti della stagione. E come gli si potrebbe dar torto? Anche se a mezzo servizio, anche se stanco per i tanti impegni consecutivi, Ciro Immobile si conferma letale in maglia biancoceleste. E riscrive ancora una volta la storia, preparandosi a farlo a ogni rete da ora in poi.

Ciro Immobile segna ancora e stacca definitivamente Silvio Piola. Sono 160 le reti in maglia biancoceleste in poco più di cinque anni. Una media pazzesca, che proietta definitivamente il bomber di Torre Annunziata nell’Olimpo della storia biancoceleste. Il trono per due, raggiunto soltanto sabato contro l’Atalanta, diventa immediatamente un trono per uno. C’è un solo Re, è quel Re è Ciro Immobile

Poco importa che la serata, dal punto di vista del gioco, non sia delle migliori. Non contano nemmeno le condizioni di salute del capitano biancoceleste. Non quando arriva un cioccolatino che aspetta soltanto di essere scartato. Al 49’ il liscio clamoroso di Saliba su un passaggio all’indietro di Rongier regala un’occasione impossibile da sprecare a Ciro Immobile. Il suo destro a giro sul secondo palo è imparabile per Pau Lopez, che può solo raccogliere la palla in fondo alla porta e partecipare alla riscrittura della storia. Vola con la maglia numero 17 Ciro Immobile, che arriva a quota 160 in tutte le competizioni e mette nel mirino anche Simone Inzaghi e Giorgio Chinaglia per quanto riguarda le competizione europee. Con un Immobile così, ogni statistica si prepara a essere riscritta.