Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio Amarcord, nove anni fa il primo goal di Radu – VIDEO

Stefan Radu

Nove anni fa esatti, durante una trasferta di Europa League, il recordman di presenze in maglia biancoceleste realizzava la sua prima rete

redazionecittaceleste

È il calciatore più longevo nella rosa della Lazio, trovandosi a Formello dall’inizio del 2008. Ma, soprattutto, Stefan Radu è il recordman di presenze in maglia biancoceleste. Sono 414 fin qui, di cui 340 in Serie A, ma il conto è ancora aperto e può salire ancora da qui ai prossimi mesi. Anche se, in realtà, l’arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina della Lazio non lo ha aiutato a trovare molto spazio fin qui. Sono infatti soltanto due le presenze in questa stagione. Una da titolare, la prima, giocando da difensore centrale nella disastrosa trasferta di Verona in coppia con Patric. Un’altra, più recente, da terzino sinistro, contro l'Udinese e subentrando al 59’ a Felipe Anderson dopo l’espulsione di Patric.

Se nella prima uscita era rimasto coinvolto nella generale pessima prestazione della squadra, contro i friulani invece il romeno si è reso protagonista di un’ottima gara. Lasciando intravedere qualche speranza anche di vederlo in campo in futuro, per far rifiatare le prime linee e in attesa di scoprire ciò che il mercato di gennaio riserverà. Intanto, però, oggi ricorre il nono anniversario della prima rete di Radu con l’aquila sul petto. 

Stefan Radu ha dovuto infatti aspettare quasi quattro anni per mettere a segno la prima marcatura in maglia Lazio. Prima rete che è arrivata il 6 dicembre 2012, serata in cui la squadra biancoceleste festeggiò il primo posto nel gruppo J di Europa League superando il Maribor in trasferta. Il risultato finale in terra slovena fu di 4-1. Oltre a Radu, si aggiunsero ai marcatori Sergio Floccari, due volte, e Libor Kozak, che quell’anno si laureò capocannoniere della competizione. Il goal di Radu fu quello del raddoppio e arrivò sugli sviluppi di un calcio d’angolo grazie a una perfetta incornata sul primo palo. Anche la società biancoceleste, allora, ha voluto ricordare la prima rete del recordman di presenze con un video sui social network.