Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio News: L’indice di liquidità blocca il mercato del club biancoceleste

Lazio News: L’indice di liquidità blocca il mercato del club biancoceleste

Nell'ultimo Consiglio, la Federazione avrebbe evidenziato la criticità per il club di Lotito e altre cinque società di Serie A

redazionecittaceleste

Il prossimo gennaio riapriranno i battiti del calciomercato, ma sei società rischiano di restare fuori da ogni tipo di asta per gli acquisti di nuovi calciatori. Come riporta oggi il Fatto Quotidiano, Lazio, Empoli, Bologna, Sassuolo, Genoa e Cagliari hanno un indice di liquidità che impedirà loro di fare mercato. L’ultimo monitoraggio della Figc ha evidenziato tale criticità per le sei società della Serie A che per sbloccare la loro situazione dovranno riequilibrare la situazione economica. Già nella scorsa finestra di calciomercato, la Lazio ha limitato la propria azione durante il mercato per la stessa criticità. Il club biancoceleste riuscì a risolvere la questione soltanto nelle ultime settimane, perdendo diverse occasioni.

L’indice di liquidità è il rapporto fra attività e passività correnti, che dimostra la capacità di un club di rispettare gli impegni a breve. Per chi non lo fa, c’è lo stop ai trasferimenti. Il dato è stato certificato durante l’ultimo Consiglio federale. Il Presidente della Figc - nell'occasione - ha comunicato i risultati dei controlli sui bilanci delle venti società di Serie A segnalando le anomalie. A questo punto - come già accaduto lo scorso anno - l’azionista di maggioranza della Lazio se vorrà superare il blocco derivato dall’indice di liquidità, dovrà effettuare un nuovo aumento di capitale. Oppure cedere dei calciatori per riportare in equilibrio i parametri del club.

Poche settimane fa la Figc aveva abbassato l’indice di liquidità a 0,6 per andare incontro ai club in difficoltà. Evidentemente la mossa da parte del Consiglio federale non è bastato alle sei società che ancora sono oltre i parametri regolamentari. Il blocco comunque - come detto - potrà essere revocato se gli azionisti di maggioranza dei club in questione verseranno dei soldi con un aumento di capitale necessario a rialzare l’indice di liquidità. Un paio di club in questione in queste ore starebbero provvedendo a risolvere la situazione per sbloccare il proprio mercato. La scorsa estate il presidente della Lazio Claudio Lotito versò quasi dieci milioni di euro per riportare in equilibrio l’indice di liquidità.