Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio-Empoli, Andreazzoli: “Contro giocatori come Milinkovic puoi far poco”

Andreazzoli

Le parole dell'allenatore dei toscani al termine della partita di oggi contro i ragazzi di Maurizio Sarri dalla pancia dello stadio Olimpico

redazionecittaceleste

La Lazio non riesce a portare a casa i tre punti nella prima partita dell’anno. Allo stadio Olimpico contro l’Empoli finisce 3-3, con i biancocelesti che vanno in svantaggio di due reti in meno di dieci minuti. Al quarto d’ora Immobile accorcia le distanze, il resto succede tutto nel secondo tempo. Pareggia Milinkovic, passa nuovamente avanti l’Empoli. Poi goal annullato a Patric, proteste di Zaccagni per un possibile rigore, rigore per la Lazio parato da Vicario. Infine, all’ultimo, ancora Milinkovic a regalare almeno un punto ai biancocelesti. Al termine del match, allora, è intervenuto ai microfoni di DAZN l’allenatore dei toscani Aurelio Andreazzoli. Di seguito le sue parole.

 Milinkovic

Non so dire se il valore dell'avversario possa alzare il valore di chi affronta, in genere però lo abbassa. Credo che quando ci si renda conto di essere inferiori se non si riesce a livellare la squadra si finisce per soccombere. E per farlo devi alzare molto i tuoi per riuscire ad abbassare i punti di forza degli avversari. A fine primo tempo oggi non ero soddisfatto, è stato anche merito della Lazio. Facendo il nostro gioco ricordo quattro palle gol all'interno dell'area piccola.

La Lazio è una squadra che gioca molto bene e ha qualità individuali notevoli. Milinkovic è uno di quei giocatori che, quando ci giochi contro, non puoi limitare. Se a palla alta qualcuno arriva più alto di tutti si può far poco. È stata una settimana difficile per il Covid ma alla fine la squadra ha creato tanto. Portiamo a casa due squalificati per domenica, ma anche un punto di valore”.