Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio-Inter in numeri, le statistiche del match: che risultato nei passaggi!

L'esultanza della Lazio

La partita di ieri pomeriggio vista attraverso le statistiche del match: quantità e qualità per i biancocelesti di Sarri

redazionecittaceleste

La Lazio risponde nel migliore dei modi alla richiesta del suo allenatore Maurizio Sarri, che aveva chiesto una reazione da uomini dopo la brutta prova di Bologna. E lo fa superando per 3-1 i nerazzurri di Simone Inzaghi che, di certo, sperava in un ritorno all’Olimpico migliore. Serve a poco il vantaggio iniziale dei meneghini: la Lazio non si disunisce, aspetta pazientemente e poi sferra i colpi. Si sfalda l’Inter sotto i colpi dei biancocelesti: prima Immobile, poi Felipe Anderson e infine Milinkovic decidono la partita

Intanto, andiamo a vedere quelle che sono le statistiche del match. Ancora una volta, caratteristica dei biancocelesti con l’arrivo di Sarri, è Lazio la squadra che ha percorso più chilometri. Sono 118 i km percorsi da Immobile e compagni, contro i 115 dei giallorossi. Per quanto riguarda i singoli, è Milinkovic il giocatore che ha corso di più, con 12,8km. Secondo Luiz Felipe a 12km, terzo Leiva a 11,6km. Seguono nella top 5 Immobile a 11,4km e Patric a 11,3km.

 Milinkovic

Azioni offensive

Numeri alla mano, sono state 30 le azioni offensive della Lazio contro le 33 dell’Inter. Le fasce sono state il terreno di caccia preferito dai biancocelesti, con i dati abbastanza in equilibrio. Sono state infatti 13 le azioni portate dalla destra e 11 quelle dalla fascia sinistra. Sono state 6, invece, quelle arrivate dalla zona centrale del campo. Guardando i tiri totali, sono 19 quelli dei biancocelesti contro i 12 dei nerazzurri. Vantaggio anche per quanto riguarda i tiri in porta: 8quelli di Immobile e compagni contro i 4 dell’Inter.

Possesso e passaggi

Lazio in vantaggio anche per quanto riguarda il possesso palla: 52% quello biancoceleste contro il 48% degli avversari. Il tempo di gioco effettivo è stato invece di 57’ su 97’. Grandi passi in avanti sono stati registrati sul punto di vista dei passaggi. Sono 519 i passaggi riusciti, con - per la gioia di Sarri ma non solo - un’accuratezza del 92%. Numeri invece più bassi per i nerazzurri, con 437 passaggi riusciti e ancora 87% di accuratezza.