Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, la matematica non ti condanna ma attenta alle Idi di marzo

Il cammino della Lazio verso il quarto posto rischia di essere già finito. Al termine del campionato, tuttavia, mancano ancora un paio di mesi

redazionecittaceleste

ROMA - Il 15 marzo del 44 a. C. moriva assassinato l'imperatore Giulio Cesare e con esso finiva una vera e propria epoca per la storia di Roma. Nell'immaginario collettivo, quindi, la metà del mese corrente è conosciuta come le Idi di marzo. Calcisticamente parlando, è proprio quello a cui dovrà stare attenta la Lazio. Dopo un avvio di campionato eccezionale, almeno agli albori del 2021, la battuta d'arresto dei biancocelesti è stata netta. Ora il quarto posto, ovvero quello valido per accedere in Champions League anche l'anno prossimo, è lontano almeno sette punti. A due mesi di distanza dalla fine dei giochi, i capitolini sembrano già condannati a dover dire addio ai loro sogni di gloria. Nonostante la matematica, naturalmente, ancora non li condanni in maniera definitiva.

I giocatori in questo particolare momento appaiono stanchi e demotivati. In campionato ora sono tre le sconfitte consecutive in trasferta: dopo aver perso con i nerazzurri di Antonio Conte e con il Bologna di Sinisa Mihajlovic, è arrivata anche la sconfitta contro la Juventus all'Allianz Stadium. Nonostante la testa del tecnico Andrea Pirlo e dei suoi uomini fosse in gran parte proiettata alla sfida europea con il Porto, gli uomini di Simone Inzaghi non sono riusciti ad approfittarne. Dopo un primo tempo chiuso in vantaggio, nel corso della ripresa la Lazio è apparsa irriconoscibile. Il vento non è affatto quello che si sperava ad inizio campionato.

La prossima sfida della Lazio sarà in casa, ovviamente allo Stadio Olimpico, contro il Crotone. Appuntamento quindi per venerdì 12 marzo alle 15. Ad oggi i pitagorici sembrano una seria candidata alla retrocessione, ma anche i rossoblù della Calabria proveranno a sfruttare il non idilliaco momento dei capitolini. La partita in programma il prossimo fine settimana, sarà anche l'ultima prima del ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Una volta archiviata la seconda sfida con il Bayern Monaco, la Lazio dovrà pensare solo ed esclusivamente alla Serie A.

Potresti esserti perso