news

Lazio-Roma, Pedro è nella storia: raggiunti Selmosson e Kolarov

Pedro

Lo spagnolo diventa il terzo giocatore di sempre a segnare nella stracittadina della capitale con entrambe le maglie

redazionecittaceleste

Trentasei anni. Tanto tempo era passato prima di questa estate dall’ultima volta in cui un calciatore aveva attraversato la sponda del Tevere senza passare prima per altre strade. È servito l’arrivo di Maurizio Sarri sulla panchina biancoceleste per interrompere un digiuno lungo quasi quattro decenni. Protagonista del guado epocale del fiume è stato Pedro, che il tecnico biancoceleste aveva avuto con sé già al Chelsea vincendo con lui un’Europa League. E lo spagnolo, eletto subito titolare sulla fascia, ha aspettato il momento più bello per ripagare la società biancoceleste della fiducia.

 Lazio-Roma

Pedro nella storia

Alla settima presenza in biancoceleste, tra campionato ed Europa League, Pedro ha realizzato il suo primo goal con la maglia della Lazio. E quale momento migliore per farlo se non alla prima sfida contro la sua ex squadra? All’Olimpico è il minuto 19 e i biancocelesti si rendono protagonisti di un cambio di fronte rapidissimo. Immobile gestisce da campione e si trasforma in Luis Alberto servendo uno splendido assist a Pedro che, senza pensarci, ha liberato il destro bucando Rui Patricio. Rete meravigliosa che iscrive di diritto lo spagnolo nella storia dei derby. Solo due giocatori, infatti, erano riusciti a segnare in un derby sia con la maglia della Lazio che con quella della Roma. Poco più di quattro mesi fa, infatti, lo spagnolo aveva chiuso il derby di ritorno della passata stagione segnando ancora una volta il goal del 2-0, allora per i giallorossi. 

Come Selmosson e Kolarov

Solo due giocatori, prima d’ora, erano riusciti nell’impresa. Per trovare al primo precedente, bisogna tornare alla fine degli anni ’50. Fu Arne ‘Raggio di luna’ Selmosson infatti il primo calciatore a colpire entrambe le squadre. Furono due i goal con la maglia della Lazio: il 3 marzo 1957 in un Roma-Lazio 2-2 e il 16 marzo 1958 in un Lazio-Roma 2-1. Tre invece quelli con la maglia della Roma: il 30 novembre 1958 in un Lazio-Roma 1-3), il 12 aprile 1959 in un Roma-Lazio 3-0 e il 18 ottobre 1959 in un Roma-Lazio 3-0).

Dopo di lui, sessant’anni dopo, fu Aleksandar Kolarov, che aprì le danze segnando una volta con la maglia biancoceleste. Segnò infatti il goal del 4-2 per la Lazio in un Lazio-Roma 4-2. E, in seguito, segnò due volte in maglia giallorossa il 29 settembre 2018 in un Roma-Lazio 3-1 e il 1 settembre 2019 in un Lazio-Roma 1-1. E, adesso, anche Pedro si è iscritto a questa ristrettissima lista.