Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lokomotiv-Lazio, Rybus: “Nel secondo tempo controllo biancoceleste”

Lokomotiv-Lazio

Il commento di Marciej Rybus nel posto partita di Lokomotiv Mosca-Lazio. Partita di Europa League vinta dai biancocelesti

redazionecittaceleste

Al termine della sfida di Europa League che ha visto la Lazio prevalere in terra russa contro la Lokomotiv Mosca, sono stati diversi i protagonisti che hanno rilasciato alcuni commenti ai microfoni dei giornalisti presenti per l'evento. Oltre al tecnico Maurizio Sarri, al difensore Francesco Acerbi e al realizzatore di una doppietta Ciro Immobile, ha espresso il suo pensiero anche Maciej Rybus. Esterno sinistro polacco quest'oggi a disposizione del tecnico rivale Markus Gisdol. Il calciatore della Lokomotiv è intervenuto in conferenza stampa dove ha parlato dell'incontro.

 Lokomotiv-Lazio

La fase successiva

Grazie ai tre punti conquistati, gli uomini di mister Sarri sono riusciti ad accedere alla fase successiva del torneo. Il prossimo giovedì di coppa, l'ultima della fase a gironi, ci sarà comunque in ballo il primo posto con il Galatasaray. Club attualmente in vetta al raggruppamento dei biancocelesti. D'altro canto, la formazione moscovita potrà invece lottare per un posto in Conference League contro il Marsiglia. Per Rybus, nonostante la sconfitta casalinga contro la Lazio, il loro cammino europeo non è ancora finito. Di seguito il suo pensiero:

Le parole

"Abbiamo perso anche se abbiamo giocato una buona gara. Nel secondo tempo la Lazio è riuscita ad avere il controllo del gioco. Rispetto al campionato sono partite diverse. Lì riusciva ad avere più possesso palla e la nostra qualità del gioco e migliore. Abbiamo provato a fare pressing sui nostri avversari ma la partita è stata di gran livello. Sarà un ottima lezione per noi in futuro. Specialmente per i più giovani. Cercheremo di giocare il nostro calcio contro il Marsiglia. Il nostro portiere? Ha già debuttato in campionato e non ha bisogno di particolari consigli. Non mi piace fare troppi complimenti ai giovani che hanno ancora tutto da dimostrare. Ha comunque giocato una buona gara parlando molto con la difesa".