Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lokomotiv-Lazio, niente trasferta per i tifosi biancocelesti: ecco il motivo

tifosi Lazio

Dopo la trasferta in Turchia e quella in Francia, i tifosi biancocelesti saranno costretti a saltare anche quella in Russia

redazionecittaceleste

Dopo quelle di Istanbul e di Marsiglia, i tifosi della Lazio si vedono negare anche la trasferta a Mosca. Questa volta, però, non c’è nessuna discutibile motivazione avanzata del governo locale, come avvenuto in Francia poche settimane fa. La trasferta in Russia del 25 novembre, infatti, è stata negata ai tifosi della Lazio per ragioni dovute alla pandemia tuttora in corso nel mondo. A confermare la notizia, è arrivato il comunicato della stessa società biancoceleste sul proprio sito ufficiale. 

 Felipe Anderson contro la Lokomotiv

Il comunicato della Lazio

Di seguito quanto scritto dalla Lazio: “Facendo seguito alle precedenti comunicazioni del 9 settembre scorso, la S.S. Lazio conferma che, a causa dellapandemia ancora in corso che limita gli spostamenti tra gli Stati per evitare il diffondersi del contagio, la gara del 25novembre di Uefa Europa League con il Lokomotiv Mosca, si svolgerà senza pubblico ospite. Si sconsiglia vivamente,pertanto, di effettuare prenotazioni o organizzare viaggi per la gara in questione”.

Scenario cambiato

Andando a ripescare la comunicazione del 9 settembre a cui fa riferimento il comunicato, si può notare come la situazione sia peggiorata nel corso di questi mesi. All’epoca, infatti, la Lazio dava comunicazione dell’impossibilità di seguire la squadra in Turchia, mentre si dichiarava in attesa di notizie dalla Francia. Come sia andata a finire la vicenda è cosa nota e, probabilmente, non sufficientemente affrontata in determinati ambiti. Ma ormai Marsiglia è alle spalle e, ora, conta solo Mosca e la gara con il Lokomotiv. Proprio in riferimento alla trasferta in Russia, a settembre la Lazio comunicava quanto segue: “Al momento le autorità locali russe hanno concesso l’ingresso di tifosi ospiti nel limite di 150 unità. Tale limitazione potrà subire incrementi o decrementi sulla base dei dati dei contagi da Covid-19”. Niente da fare, però, a due settimane dalla gara: la Lazio dovrà volare a Mosca senza i suoi tifosi.