Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio, il Manchester United pronto a piombare su Milinkovic

Milinkovic

Il procuratore del centrocampista serbo parla del futuro di MIlinkovic Savic illustrando scenari preoccupanti

redazionecittaceleste

AGGIORNAMENTO 26/11 - Detto fatto. La prima big che si sta avvicinando a Milinkovic - e non è la prima volta - è il Manchester United. Secondo quanto riportato da TMW, i Red Evils sarebbero pronti a fare all in sul gigante serbo qualora Paul Pogba, come sembra, dovesse dire addio.

La sfida con la Juventus ancora una volta apre le strade del mercato. Tra gli obiettivi del club bianconero c’è da alcune stagioni Sergej Milinkovic Savic. La pandemia, e la successiva contrazione economica hanno bloccato il calciomercato, ma la prossima finestra estiva potrebbe essere quella del rilancio. Il centrocampista laziale ha un contratto fino al 30 giugno 2024, ma la Juventus potrebbe presentare un’offerta concreta per il cartellino del talento. Al momento, l’agente del calciatore soffoca le voci di un trasferimento. "Ci sono stati pochi colloqui seri con il club bianconero, non è successo nulla di concreto e non è stato trovato nessun accordo”.

Le parole di Mateja Kezman, in ogni modo, non lasciano tranquilla la società biancoceleste, perché nel futuro di Milinkovic Savic potrebbe esserci un top club europeo come lo stesso procuratore annuncia. "Con tutto il rispetto per la Lazio - ammette l’ex attaccante del PSV Eindhoven - Milinkovic è un giocatore per un grande club del futuro. E sono sicuro che presto sarà il momento per vivere una nuova avventura e nuovi sogni. La Juventus resta un grande club, ritengo che per qualsiasi giocatore sia un onore poter indossare quella maglia. Vedremo cosa accadrà in futuro, quale sarà il cammino che gli indicherà Dio”.

Milinkovic Savic è un punto di forza della Lazio di Sarri. In una recente intervista, l’ex direttore sportivo dell’Inter Walter Sabatini ha rivelato una trattativa messa in piedi dal club nerazzurro per arrivare al forte centrocampista serbo. ”La Lazio solitamente si tiene i calciatori più forti - ha dichiarato - al termine della prima stagione di Milinkovic alla Lazio, l’Inter ha presentato un’offerta di sessanta milioni di euro per il calciatore, ma il presidente Lotito non ha accettato la proposta che - all’epoca dei fatti - sarebbe stata molto vantaggiosa per il suo club. Immagino che ora le pretese del presidente Lotito siano aumentate, considerando il rendimento offerto da Milinkovic negli ultimi anni”.