Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio News: River in crisi, Angileri potrebbe essere ceduto

BUENOS AIRES, ARGENTINA - JULY 14: Fabricio Angileri of River Plate during a round of sixteen match between River Plate and Argentinos Juniors as part of Copa CONMEBOL Libertadores 2021 at Estadio Monumental Antonio Vespucio Liberti on July 14, 2021 in Buenos Aires, Argentina. (Photo by Juan Mabromata - Pool/Getty Images)

Aperto un contenzioso contro il club argentino che deve ancora versare una rata dell'acquisto del terzino al Godoy Cruz

redazionecittaceleste

Da qualche settimana è diventato l’oggetto dei desideri di Maurizio Sarri. Fabrizio Angileri è il terzino sinistro del River Plate. Un nome che la Lazio ha messo nel mirino. Ha 27 anni e un passaporto italiano che faciliterebbe il suo tesseramento. E’ un mancino naturale, un giocatore di fascia, rapido nel passo editato di una buona tecnica individuale. Ha firmato un contratto con il River Plate fino al 2023, e in passato è stato anche nel mirino del Genoa, quando giocava ancora nel Deportivo Godoy Cruz. Il suo valore di mercato, attualmente si avvicina ai sei milioni di euro. É nato il 15 marzo 1994 a Junin, una cittadina della provincia di Buenos Aires.

Dall’Argentina arriva la notizia del reclamo presentato dal Godoy Cruz nelle ultime ore contro il River Plate: il vecchio club di Angileri reclama ancora una rata non pagata. Il giocatore si era trasferito nel Luglio del 2019 al River Plate per una cifra vicina ai 2,5 milioni di dollari. L’accordo iniziale tra i due club prevedeva il pagamento della somma suddiviso in tre rate. L’ultima tranche era prevista per luglio 2020, ma il River Plate aveva chiesto e ottenuto un ulteriore posticipo del pagamento che il club avrebbe dovuto saldare entro gennaio 2021. Ma ad oggi il River Plate non ha ancora pagato, e il Godoy Cruz ha presentato il reclamo ufficiale agli organi competenti.

A questo punto, l’operazione di mercato potrebbe essere facilitata dal ricorso del Godoy Cruz, che reclama il pagamento. Il River Plate sta attraversando una crisi finanziaria, accentuata dalla pandemia che ha acuito il disavanzo finanziario della società boarense. I dirigenti argentini, fino a qualche mese fa avevano messo il veto sull’eventuale cessione del terzino, ma a questo punto la dirigenza dovrà rivedere i piani economici della società. Il rendimento di Angileri è cresciuto in maniera esponenziale nelle ultime stagioni, tanto da farlo entrare nell’orbita della Nazionale allenata dall’ex laziale Lionel Scaloni. Attualmente ha un contratto di 700 mila euro a stagione.