Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Nazionale, Mancini: “Gara delicata contro la Svizzera, restiamo tranquilli”

ROME - FEBRUARY 9:  Roberto Mancini, coach of Lazio, watches the action during the Serie A match between Lazio and Torino, played at the Olympic Stadium, Rome, Italy on February, 2003.  (Photo by Grazia Neri/Getty Images)

In conferenza stampa l'allenatore della Nazionale ha parlato di Ciro Immobile. Miglior marcatore nella storia della Lazio

redazionecittaceleste

AGGIORNAMENTO 9/11 - Roberto Mancini ha preso parole, in vista della partita contro la Svizzera, anche sui social:

Inizia il ritiro azzurro in viste degli incontri che vedranno la Nazionale di Roberto Mancini sfidare la Svizzera in casa e l'Irlanda del Nord in trasferta. Entrambi gli incontri saranno valevoli per le qualificazioni ai prossimi Mondiali che si terranno in Qatar nel 2022. L'ultima notizia in casa Italia è stata la convocazione di Danilo Cataldi. Il centrocampista sta facendo bene con la Lazio e si è meritato una chiamata dal commissario tecnico.

 Ciro Immobile

L'Olimpico fa gli straordinari

CT azzurro che, in vista dei prossimi impegni della Nazionale, è intervenuto in conferenza stampa. Tra gli argomenti toccati, Mancini ha anche parlato dello Stadio Olimpico. Impianto che ospiterà la gara con gli elvetici e che nell'ultimo periodo è stato protagonista di diversi eventi. Dal rugby alle sfide di campionato: "La scelta è ricaduta su Roma perché siamo certi del numero di tifosi che può offrire la città. Sarà proprio come durante l'Europeo. Il clima è buono. Solitamente il campo dell'Olimpico lo è altrettanto. Lo abbiamo seguito anche di recente. Nonostante abbia ospitato il rugby ha tenuto bene".

L'Italia di Ciro

Prima di concludere, l'ex fantasista ha anche espresso un pensiero su Ciro Immobile. Attaccante della Lazio, nonché miglior marcatore nella storia del club, in lotta per una maglia da titolare con l'Italia: "Siamo felice di ritrovare Immobile e Belotti. Sono due giocatori che in Nations League ci sono mancati. Ciro è l'attaccante con più goal degli ultimi sei o sette anni, se giocherà farà benissimo. Giochiamo all'Olimpico e siamo felici di avere a disposizione entrambi. Con la Svizzera giocheremo a calcio, non sarà solo una partita importante. Dovremo scendere in campo restando tranquilli, senza troppe pressioni. Quello che siamo riusciti a fare di recente ci dà consapevolezza. Se giocheremo bene come sappiamo fare, seppur consapevoli delle difficoltà che ci saranno, potremo disputare una grande partita".