Notizie Lazio – L’Atalanta scopre vecchie ferite: difesa da rivedere. Domenica nuovo test

La Lazio esce con le ossa rotte dal confronto con l’Atalanta in Coppa Italia, valido per i quarti di finale e giocato ieri. Gli orobici hanno messo a nudo tutto i problemi dei biancocelesti

di redazionecittaceleste

La Lazio esce con le ossa rotte dal confronto con l’Atalanta in Coppa Italia, valido per i quarti di finale e giocato ieri. Gli orobici hanno messo a nudo tutto i problemi dei biancocelesti, che da sempre soffrono i bergamaschi. Parliamo di quelli difensivi. Per il modo intenso di attaccare, il gioco che fa l’Atalanta, la pressione che esercita sulla difesa avversaria, la Lazio sembra non reggere quei ritmi. L’ha dimostrato ieri, dove ha perso e preso gol addirittura in dieci contro undici. C’è qualcosa che non va: non è un caso se da quattro anni non si riesce a fare risultato pieno contro gli uomini di Gasperini. Bisogna cambiare qualcosa, almeno quando si affronta questo tipo di squadra. Questo comunque mette in mostra quanto la difesa biancoceleste sia inadatta a lottare per certi traguardi, non all’altezza contro squadre del genere. Guai però a fare catastrofismi, domenica bisogna ripartire proprio contro di loro. Come un incubo, ma la Dea è ancora lì pronta ad essere affrontata.

Notizie Lazio: Weseley Hoedt

L’ANALISI – Ci sono problemi da risolvere, Inzaghi lo sa bene. Un obiettivo stagionale è sfumato, almeno adesso ci si potrà proiettare solo verso il campionato. Con una partita a settimana la Lazio potrà preparare al meglio le sue gare, in attesa della sfida al Bayern Monaco in Champions League. Contro l’Atalanta si è giocato quaranta minuti in superiorità numerica, ma la proiezione offensiva è stata sterile. Solo palle messe nel mezzo, palle alte, tutte prese dalla difesa nerazzurra più forte per centimetri e fisico. Uno schema provato per minuti e minuti senza soluzioni. Bisognava trovare qualcosa di diverso anziché insistere, così il gol raramente sarebbe arrivato. Correa ha puntato l’uomo solo al 93′, mai una giocata palla a terra, in verticale: non è possibile farlo solo con Luis Alberto. >>> Nel frattempo, parlando di Lazio, ci sono anche altre notizie importanti che stanno arrivando proprio in questi minuti <<<

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy