Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Extra Lazio: Oltre alla Juve, altri club nell’inchiesta Figc. E la Roma…

Extra Lazio: Oltre alla Juve, altri club nell’inchiesta Figc. E la Roma…

La Procura Figc indaga sugli affari di mercato dei club di Serie A. Da valutare le plusvalenze fittizzie in ottica iscrizione al campionato

redazionecittaceleste

L’inchiesta sulle plusvalenze della Magistratura di Torino rischia di travolgere il calcio italiano. Nel mirino c’è la Juventus, con l’operato dei suoi dirigenti. Gli inquirenti stanno portando alla luce molteplici operazioni di mercato del club bianconero. Il Presidente Andrea Agnelli, il vice presidente Pavel Nedved e l’ex direttore sportivo Fabio Paratici sono indagati dalla Procura della Repubblica. Nei prossimi giorni, i magistrati avranno modo di interrogare sia il presidente Andrea Agnelli, sia il vicepresidente Pavel Nedved. I due dirigenti  dovranno far luce sulle operazioni di mercato delle ultime tre stagioni, e chiarire la posizione del club anche in relazione ai documenti sequestrati nella sede del club.

Molto dura - in tal senso - è stata la comunicazione odierna del Codacons che minaccia una presa di posizione draconiana. "L'impianto accusatorio è molto grave e getta una luce sinistra sugli ultimi campionati ". Le parole del presidente Codacons, Marco Donzelli, sono piuttosto dure.  "Se la Juventus dovesse essersi illegittimamente avvantaggiata sui club rivali con operazioni di questo tipo, verrebbe meno la regolarità degli ultimi campionati. Come conseguenza, la Federazione e l'Authority per la concorrenza del mercato dovranno intervenire e sanzionare i responsabili. Presenteremo un esposto all'Antitrust e alla Procura Federale a tutela di migliaia di tifosi. Chiederemo la retrocessione del club bianconero e la revoca degli ultimi scudetti vinti con l'ombra di queste operazioni potenzialmente illecite".

Parallela all’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Torino, c’è anche quella avviata dalla Procura federale in cui - oltre alla Juventus - ci sarebbero altri cinque club di Serie A. L’Eco di Bergamo, nell’edizione odierna riporta la notizia sulle colonne del proprio quotidiano. L’indagine sarà necessaria per capire se tali operazioni siano state una semplice violazione delle regole contabili, oppure siano servite ai club per alterare i bilanci e ottenere l’iscrizione al campionato di Serie A. Oltre alla Juventus - secondo il quotidiano - gli inquirenti della Procura Figc stanno monitorando le operazioni di mercato messe in atto da Roma, Napoli, Atalanta, Genoa e Sampdoria.