news

QDL – Tolfa: “Sarri ha ragione sull’Europa League”

Maurizio Sarri e l'Europa League

Il commento sulla Lazio e su Maurizio Sarri del giornalista Rocco Tolfa. Questa le sue parole sul momento dei biancocelesti

redazionecittaceleste

Il giornalista del TG2, Rocco Tolfa, è intervenuto in qualità di ospite ai microfoni di Quelli della Libertà. Ecco le sue parole sulla Lazio dopo la sfida con la Juventus: "Contro la Juve senza Immobile la Lazio ha dimostrato di essere un'altra squadra e di non avere soluzioni. Sono state due stupidaggini a concedere i rigori che hanno deciso la partita. Sarri è uno sincero che dice quello che pensa. Nel calcio non siamo abituati a questo. Lui è stato onesto a dire che la Lazio non è in grado di giocare su più fronti. Non ha la rosa adatta. Secondo me lui a questo punto della stagione deve pensare solo al campionato. Anche alla luce dell'infortunio di Immobile. Già anni addietro abbiamo conosciuto la sua volontà di puntare su un blocco di calciatori. Ha ragione a dire che l'Europa League non è una priorità per il club. Gli introiti della coppa sono talmente bassi che l'unica speranza per fare la differenza è vincerla. In Champions il discorso è diverso. Io non farei giocare Immobile a Mosca. Una ricaduta rischierebbe di farlo rimanere fuori a lungo. Credo che Tare e Lotito preferiscano lottare per il quarto posto. Anche se nemmeno gli introiti della Champions sono serviti a fare una campagna acquisti faraonica".

 Maurizio Sarri

Testa al Napoli

"I nerazzurri sono stati fortunati contro il Napoli. Hanno sbagliato dei goal che avrebbero potuto dare un risultato diverso. Inzaghi ad un certo punto ha tolto tutti gli attaccanti per chiudersi indietro. Perdere contro un'altra big sarebbe stato un problema per lui. I partenopei hanno comunque diversi buoni giocatori capaci di fare la differenza. Sarà un confronto importante per la Lazio".

Poco da salvare

"Della sfida con la Juventus si può salvare ben poco. Anche se nel complesso ho visto una squadra accettabile. Mi è piaciuto Lazzari che ha spinto molto. Sono mancati i giocatori capaci di inventarsi il goal. A ridosso dell'area avversaria è mancata l'imbucata decisiva".