Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

QDL – Zoff: “Lazio, primo tempo da manuale. Sui portieri…”

Dino Zoff

Le parole di Dino Zoff, intervenuto oggi durante Quelli della Libertà, in onda ogni sera dalle 18:30 alle 20:00 su Cittaceleste TV e Radiosei

redazionecittaceleste

È intervenuto ai microfoni di Quelli della Libertà, in onda su Cittaceleste TV e Radiosei l’ex campione d’Europa e del Mondo Dino Zoff. Secondo allenatore con più presenze sulla panchina biancoceleste, l’ex portiere ha ricoperto anche il ruolo di presidente della Lazio. Di seguito le sue parole. “Sono contento di quanto ho visto, perché domenica il primo tempo è stato da manuale. Hanno giocato alla grande. Poi qualche cosa da migliorare nel secondo tempo c’è stata sicuramente, ma il primo tempo è stato perfetto. Non voglio parlare di Sarrismo o non Sarrismo, dico solo che è così che si gioca a calcio. Non solo Sarri, tutti vogliono vedere una cosa simile dalla propria squadra. Nel primo tempo la Lazio ha fatto veramente vedere un gran calcio. 

 Strakosha e Reina

Strakosha-Reina? Sono entrambi due buoni portieri. Io ho sempre avuto grande considerazione di Strakosha, è molto reattivo. Poi è meglio se sanno anche giocare con i piedi, ma il compito principale dei portieri è quello di parare. Reina anche è un buon portiere, non penso si possa considerare soltanto il periodo negativo. Lazzari? Lui è un esterno, è un’ala. Che poi si possa adattare forse a fare anche il terzino è un altro discorso, ma le qualità sono certamente offensive. Non so se da un punto di vista difensivo riuscirà a essere altrettanto determinante. Dovrebbe essere uno dei tre in avanti, poi magari in situazioni particolari può anche spostarsi in difesa. 

La Nazionale? Il rischio di saltare il Mondiale c’è sempre nello sport. La Nazionale ha sbagliato due partite, ma non dimentichiamo che siamo campioni d’Europa. Sarà tutto da giocare, ma credo che in quanto campioni d’Europa in carica i favori del pronostico vadano a noi. Per quanto poi contino fino a un certo punto. Non è stata presunzione, sono girati male alcuni episodi”.