Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Playoff Europa League: sarà Porto-Lazio!

Sorteggi Europa League

La Lazio è pronta per continuare la sua avventura in Europa League. Torneo che il tecnico Maurizio Sarri ha già vinto

redazionecittaceleste

PORTO-LAZIO

SHERIFF-BRAGA

BORUSSIA DORTMUND-RANGERS

ZENIT-BETIS

BARCELLONA-NAPOLI

LIPSIA-REAL SOCIEDAD

ATALANTA-OLYMPIAKOS

SIVIGLIA-DINAMO ZAGABRIA

13:00 - Tutto pronto per il sorteggio.

Anteprima

Il giorno dopo Sassuolo-Lazio per i biancocelesti è tornato il momento di rimettere a posto i pezzi prima di ripartire. Come se non bastasse, oltre alla sconfitta rimediata in terra emiliana, i capitolini una volta tornati a Roma hanno dovuto fare i conti anche con gli infortuni di Pedro e Mattia Zaccagni. Entrambi gli esterni hanno rimediato un problema al polpaccio e sono in forte dubbio per la sfida di venerdì prossimo che vedrà gli uomini di Maurizio Sarri affrontare in casa il Genoa nel penultimo match valevole per il girone d'andata della Serie A. Prima di dedicarsi alla sfida, però, il club più antico della Capitale avrà la testa tutta per l'Europa League. Oggi pomeriggio a partire dalle 13:30, infatti, ci saranno i sorteggi legati alla prossima fase del torneo.

 Maurizio Sarri e l'Europa League

Le possibili avversarie

La Lazio si sa, dopo il pareggio casalingo a reti inviolate con il Galatasaray è stata costretta a passare la fase a gironi come seconda classificata. Ciò significa che anziché accedere direttamente agli ottavi di finale, privilegio riservato ai club che si sono piazzati primi nei propri raggruppamenti, i biancocelesti dovranno scendere in campo per i sedicesimi. O, come vengono chiamati da questa stagione, gli spareggi. Questo vuol dire che il club biancoceleste sarà impegnato contro una formazione proveniente dalla Champions League. Le terze classificate retrocesse dal torneo continentale per club più prestigioso che ci sia sono le seguenti: Barcellona, Borussia Dortmund, Porto, Lipsia, Sheriff Tiraspol, Zenit San Pietroburgo, Siviglia e Atalanta.

Sulla carta

Naturalmente, per motivi di appartenenza allo stesso campionato, Lazio e Atalanta non potranno essere accoppiate. Sulla carta i più abbordabili sembrano i moldavi dello Sheriff e i russi dello Zenit. Tra l'altro già incontrati l'anno scorso proprio in Champions. Le altre, invece, appaiono sfide decisamente più impegnative. Anche se, forse un po' per scaramanzia, mister Sarri ha detto di augurarsi i blaugrana.