Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Stasera in campo anche l’Albania: ultimi impegni per i nazionali della Lazio

Hysaj con l'Albania

Mister Maurizio Sarri potrà riabbracciare presto tutti i suoi giocatori per preparare al meglio la sfida contro i bianconeri

redazionecittaceleste

Quella che andrà in scena questa sera a Belfast sarà una partita decisiva per gli Azzurri di Roberto Mancini. E come è ovvio che sia tutti i riflettori sono puntati quindi sull’Irlanda del Nord o sulla Svizzera, dove i padroni di casa ospiteranno la Bulgaria. Qualificarsi direttamente ai Mondiali sarebbe importantissimo per l’Italia soprattutto per evitare di far tornare vecchi fantasmi, ma non solo. La nuova formula dei playoff è infatti più complessa, prevedendo anche una semifinale. Due quindi le squadre da affrontare, con il rischio di pescare per esempio il Portogallo, la Polonia o - di nuovo - la Svezia. Al di là della gara di Belfast e di quella di Lucerna, però, si giocheranno anche altre partite e una di questa coinvolgerà alcuni biancocelesti. 

 Acerbi

In campo l’Albania

Sempre alle 20:45, infatti, l’Albania ospiterà l’Andorra a Tirana per l’ultima gara del gruppo I. Partita senza però nessun aspettativa per entrambe le squadre. L’Andorra è già certa di chiudere al penultimo posto, davanti soltanto al San Marino, unica squadra contro la quale sono arrivati punti. L’Albania, invece, dopo aver inseguito il sogno playoff si è dovuta arrendere e concluderà probabilmente al terzo posto. Dovesse invece perdere e contestualmente fare almeno un punto l’Ungheria contro la Polonia sarebbe quarto posto, ma cambia poco. Vedremo quindi se saranno in campo i due biancocelesti Strakosha e Hysaj. Vista la situazione per i terzini in casa Lazio, di certo arriverebbe un sorriso per Sarri se il secondo non dovesse scendere in campo.

Ultimi impegni

Finiranno quindi stasera gli impegni dei nazionali biancocelesti impegnati durante questa sosta. Rimarrebbe domani la gara del Montenegro di Marusic, ma difficilmente il giocatore sarà della partita. Anche se il tampone effettuato ieri dovesse dare esito negativo, infatti, peserebbe la mancanza di allenamento, oltre alla scarsa utilità della gara. Dai prossimi giorni, quindi, Sarri potrà riabbracciare tutta la squadra e preparare la sfida di sabato contro i bianconeri.