Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Lazio news – Udinese, De Paul è lo spauracchio: chi temere tra i friulani

Udinese, De Paul

L’Udinese che domani si appresta ad ospitare la Lazio, è una squadra pragmatica, difficile da superare. Il decimo posto in classifica dimostra della forza degli uomini di Gotti

redazionecittaceleste

L’Udinese che oggi si appresta ad ospitare la Lazio, è una squadra pragmatica, difficile da superare. Il decimo posto in classifica dimostra della forza degli uomini di Gotti, probabilmente il vero artefice di questa Udinese sempre più sorprendente, settimana dopo settimana. Sarà difficile giocare contro una squadra così intensa, fisica, abile a chiudere ogni spazio come già dimostrato nella gara d’andata. Sono tanti i punti di forza, dalla spinta delle fasce all’offensiva degli attaccanti come Llorente. Ma è facile trovare il pericolo numero uno: Rodrigo De Paul. E’ praticamente un calciatore di una categoria superiore, tanto da essere titolare anche nell’Argentina. Uomo ovunque, capace di numeri importanti sia palla al piede che per movimenti. Mediano, trequartista, centrocampista centrale, mezzala, seconda punta, esterno: nei suoi anni ad Udine si è districato in tutti questi ruoli senza sfigurare in nessuno di essi. Batte punizioni e rigori, parliamo di un centrocampista completo che fa gola a tantissime big. Prima o poi lo step decisivo ci sarà, sono in tante a chiederlo, forse già la prossima estate. Grande amico di Luis Albertoe Correa, sarà il pericolo numero uno e osservato speciale.

 Udinese, Gotti

LA PROBABILE FORMAZIONE

Intanto Gotti ha preparato il match odierno (che non vedrà ex). Deve fare i conti con le probabili defezioni di Ouwejan e Deulofeu, oltre che di Samir. Per il resto ha tutti abili e arruolabili e per questo riflette sul miglior undici. Nestorovski e Okaka sono tornati da poco e verosimilmente partiranno dalla panchina. Più in generale, davanti a Musso (altro gioiello friulano da mettere in vetrina) nel 3-5-2 possibile retroguardia formata da Becao, Nuytinck e Bonifazi. Stryger Larsen e Molina (favorito su Zeegelaar) in fascia mentre nel mezzo De Paul, Arslan e Walace partono in vantaggio. Davanti Pereyra con Llorente è la coppia confermata.

(3-5-2): Musso; Rodrigo Becao, Bonifazi, Nuytinck; S.Molina, De Paul, Arslan, Walace, Stryger Larsen; Pereyra, Llorente. All.: Gotti

Potresti esserti perso