Cittaceleste.it
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie lazio

Coronavirus, Raggi: “Restare a casa è un sacrificio a cui siamo chiamati tutti”

Coronavirus: parla Virginia Raggi

La Sindaca di Roma Virginia Raggi, ha ulteriormente dichiarato quanto restare a casa sia una mossa fondamentale nella lotta al coronavirus

redazionecittaceleste

ROMA - La Sindaca di Roma Virginia Raggi, ha lanciato un messaggio sulla sua pagina Facebook a tutti i concittadini. Ieri il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha ribadito l'importanza della collaborazione in questa lotta contro il coronavirus. A Roma intanto si sta facendo il massimo affinché la gente resti a casa il più possibile:

"Continuano i controlli per far rispettare le misure di prevenzione contro il coronavirus. Oggi 40 persone sono state già denunciate. Alcuni purtroppo ancora non hanno capito la gravità della situazione. La Polizia Locale ha fatto oltre 7mila controlli stamattina, di cui più di 5mila su macchine in transito. Gli agenti hanno verificato anche negozi e parchi. Al parco della Caffarella, insieme alla Protezione Civile, hanno usato anche dei droni. #RestateACasa: è un sacrificio a cui siamo chiamati tutti. È una responsabilità che ognuno di noi ha nei confronti degli altri. Gli agenti, ieri, hanno fermato anche un’infermiera che tornava a casa dopo un duro turno di lavoro in ospedale. So che li ha ringraziati per il lavoro svolto, incoraggiandoli a proseguire nei controlli. Invito tutti i cittadini a fare lo stesso, perché le donne e gli uomini della Polizia Locale, in questa fase delicata, stanno mettendo in campo tutte le loro energie per portare avanti i controlli nelle strade, tutti i giorni, fino a tarda notte. A tutela di tutti. Voglio ringraziare la grande maggioranza dei cittadini, che sta dimostrando responsabilità e forte senso di comunità. Supereremo questo momento insieme".

Potresti esserti perso