FORMELLO – Continuano le prove tattiche. Assenti Strakosha ed Adekanye

Concluso l’allenamento del mercoledì per la Lazio a Formello

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

FORMELLO – Da fuori possono dire quello che vogliono, ma la Lazio se ne infischia. Inzaghi è un maestro nel far concentrare i propri giocatori. Il tecnico piacentino sta cercando di tenere i suoi calciatori in una sorta di ritiro spirituale senza dar peso alle critiche e alle voci che si stanno sviluppando al di fuori tramite vari media, e stando alle sedute completate da Immobile e compagni ci sta riuscendo. Troppo più forte la voglia di sognare lo scudetto rispetto alle sirene esterne.

OUT SIA ADEKANYE CHE STRAKOSHA – Quest’oggi, rispettando la solita alternanza di giorno in giorno, la Lazio si è allenata sul campo centrale di Formello. Dopo il riscaldamento, via al possesso palla a due squadre, verdi contro celesti, con Leiva jolly tramite il fratino arancione. Gol nelle porticine. Spiccano subito due assenze. Nel gruppo non si vede Adekanye. Sul campo adiacente invece, madre patria dei portieri guidati da Grigioni e Zappalà, ci sono solamente Guerrieri ed Alia, non Strakosha. Dopo il primo possesso con gol si passa a quello con le sponde, stavolta a tre squadre (verdi, celesti e arancioni) e con Leiva jolly in maglia bianca. I calciatori biancocelesti hanno gran voglia, non tirano mai indietro la gamba. Ritmi alti senza esclusioni di colpi, è questa la grinta che vuole mister Inzaghi. Una volta conclusi i possessi inizia la tattica. Già da ieri la Lazio ha cominciato a preparare la sfida contro l’Atalanta. Inzaghi schiera il suo 3-5-2 contro un’ipotetica formazione bergamasca. È presto per dare sentenze. L’unico accorgimento che salta all’occhio è che per ora ancora non si vede Marusic sull’out di sinistra, ma manca ancora molto al 24 giugno. Intanto appuntamento a domani per l’allenamento, sempre in mattinata.

ASSENTI – Oltre Adekanye e Strakosha, probabilmente fuori per semplice riposo perché non al meglio, a Formello mancavano i soliti: Vavro alle prese con uno stiramento, Lukaku in quarantena obbligatoria, Lulic, Proto e Djavan Anderson all’estero. A proposito di Lulic, nella giornata di oggi il capitano biancoceleste è atteso nella capitale. Volge al termine il suo esilio in Svizzera a causa dell’infortunio alla caviglia sinistra. Dopo due tamponi tornerà ad allenarsi nel quartier generale della Lazio. Infine, ancora non si vedono Armini e Raul Moro. I due giovani dovrebbero aggregarsi a breve alla prima squadra. Servono forze fresche.

 

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy