FORMELLO – Radu verso il forfait, chance per Hoedt e Patric. Sulla fasce Lazzari e Marusic

Ultima sgambata prima di Lazio-Zenit

di redazionecittaceleste
Wesley Hoedt

FORMELLO – Ci siamo. È il giorno di LazioZenit, una partita che potrebbe risultare determinante per le sorti del girone F di Champions League. I biancocelesti, secondi a 5 punti dietro il Dortmund a 6, battendo i russi di Semak stasera potrebbero veramente accarezzare l’idea di un passaggio agli ottavi considerato oro prima dei sorteggi dello scorso 1 ottobre. Per preparare meticolosamente la gara, Inzaghi stamattina ha indetto una sgambata tattica visto che ieri buona parte della squadra titolare ha effettuato degli allunghi di scarico.

LE PROVE – Appuntamento intorno alle ore 11:00 sul campo Fersini per le ultime prove tattiche (ma anche le prime col gruppo completo) in ottica Zenit San Pietroburgo. Subito diverse sorprese. Innanzitutto si è visto in campo con i compagni Cataldi. Allarme rientrato perciò dopo il tampone dubbio. Non è stato provato però con i titolari Radu. Da valutare le condizioni del difensore romeno. Davanti a Reina provati Patric, Hoedt e Acerbi. Questo il terzetto difensivo. Conferme invece a centrocampo. Come anticipato ieri, la linea mediana dovrebbe essere composta da Lazzari, Parolo, Leiva, Luis Alberto e Marusic. Infine, largo ancora alla coppia di attacco CorreaImmobile. Nel frattempo sul secondo campo di Formello si è visto di nuovo Escalante con il consueto lavoro differenziato. Assenti poi Alia, Milinkovic, e i due fuori rosa in Champions, ovvero Lulic e Vavro.

Probabile formazione:

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile.

A disp.: Strakosha, Furlanetto, Armini, Luiz Felipe, Radu, Djavan Anderson, Akpa Akpro, Cataldi, Czyz, A. Pereira, Fares, Caicedo, Muriqi. All.: Inzaghi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy