Inzaghi in conferenza: “Bella prestazione. E sull’Europa League…”

Simone Inzaghi ha parlato in conferenza post match della brillante prova della Lazio. Quattro a zero al Torino e finalmente la continuità nei risultati

di redazionecittaceleste

ROMA – Conferenza di Simone Inzaghi dopo la brillante prestazione contro il Torino. La Lazio dà continuità ai risultati e al proprio gioco. Ora i biancocelesti hanno nel mirino il quarto posto, con conseguente ingresso in Champions League che manca da troppo tempo:

LA PRESTAZIONE

“Sono soddisfatto e contento soprattutto per i ragazzi, ci tenevano tanto. Temevo il Torino che spesso ci da filo da torcere. Dopo la sconfitta di Glasgow dovevamo continuare a crederci. Bravissimi i ragazzi ora testa a domenica che sarà molto difficile”.

I GOAL DI IMMOBILE

“Grande gara di Immobile anche in fase di non possesso, non solo i goal. Gli attaccanti devo essere i primi ad aiutarci, bravo Caicedo e Correa quando è entrato. Quando gli avversari hanno la palla dobbiamo saper stare in campo. E quando noi abbiamo la palla dobbiamo essere bravi a gestire il match”.

LA CONTINUITA’

“Ero tranquillo dalla viglia di Firenze. Dovevamo continuare a crede in quello che facciamo. Alla lunga abbiamo sviluppato bene la gara e ci siamo levati delle soddisfazioni”

LE SCELTE

“È maturato molto Cataldi e non avevo dubbi, si allena sempre al meglio ed è un trascinatore. Tifa Lazio e questo è il suo ambiente, non è uno che crea problemi. Sta facendo bene e e sa spronare i compagni. Quando lo chiamo in causa non demerita mai. Riguarderò la partita ma mi è sembrata un’ottima gara. Bravissimi tutti e tanto sacrificio da parte di tutti, controllerò meglio ciò che non è andato bene”.

EUROPA LEAGUE

“Sono tre anni che vogliamo giocarla nel migliore dei modi. Mi è dispiaciuto tantissimo aver perso col Celtic. Lo stadio è stato spettacolare. Ci teniamo ad andare avanti, siamo in ritardo ma ci proveremo con tutte le nostre forze”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy