Lazio, Acerbis: “Non seguo il calcio senza pubblico”

L’ex calciatore della Lazio, Antonio Elia Acerbis, è tornato a raccontare il suo modo di vedere il calcio in tempi moderni

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio -pubblico bianoceleste

Notizie Lazio

ROMA – L’ex giocatore della Lazio, Antonio Elia Acerbis, è intervenuto ai microfoni di Radiosei per ricordare il suo periodo nella prima squadra della Capitale. Il calcio da allora è cambiato molto:

Notizie Lazio - stadio olimpico
Notizie Lazio – stadio olimpico

Che giocatore ero? Portavo acqua al mulino Lazio e basta. Correvo avanti e indietro. Ho fatto pochissimi goal in carriera. Mi voleva Arrigo Sacchi è vero, ma per fare la Coppa Italia! Infatti al posto mio presero Viviani dal Como e ricordo che giocava proprio in coppa. Non seguo le partite senza pubblico, non mi piace perché mi sembra di assistere ad infiniti allenamenti. Prima, con la gente sugli spalti, seguivo sempre. Il calcio è cambiato molto, soprattutto con l’avvento delle televisioni e di internet. Ai mei tempi non c’erano e infatti ancora oggi ne faccio a meno. I calciatori ogni cosa che fanno la condividono con gli altri. Non è cambiato solo il calcio, ma proprio la vita di noi tutti. Sono trent’anni che non gioco più ma da quello che si vede le cose sono cambiate molto. Tuttavia è normale, ogni decade il calcio subisce delle variazioni. Però la tecnica è rimasta la stessa, almeno in Serie A. Manfredonia? Magari ero forte come lui”. E intanto, parlando del mercato della Lazio, arrivano grosse indiscrezioni: “9 trattative possibili a gennaio!” >>> LEGGI SUBITO LA NOTIZIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy