• LE ULTIME NOTIZIE SULLA LAZIO? TUTTO IN DIRETTA SUL CANALE 85 DELLA TUA TV! TI ASPETTIAMO!

Lazio, continua la diatriba sulla riapertura degli stadi

Per molti riaprire gli stadi è una follia, per altri consentire l’accesso solo a mille persone è ridicolo. La via di mezzo resta un’apertura parziale

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: tifosi biancocelesti

Notizie Lazio

ROMA – Intorno al mondo del calcio la riapertura più o meno parziale degli stadi sta facendo discutere molto. Attualmente la capienza massima degli impianti sportivi, naturalmente per via dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, è consentita a non più di mille persone per evento. Questo per quanto riguarda le partite di pallone. In Europa rispettando le leggi ungheresi, hanno fatto il primo vero test: durante la sfida di Supercoppa Europea tra Bayern Monaco e Siviglia giocata a Budapest, vinta 2-1 dai bavaresi, gli spalti erano arrivati a contenere fino a 12 mila persone. Questa è stata vista da molti come la soluzione migliore da adottare. Il pensiero generale degli addetti è lavori, è quello di aprire gli stadi fino al 25% massimo della loro capienza complessiva. In poche parole se un’arena può ospitare fino a 100 mila spettatori, in questo modo si permettere l’accesso solo a 25 mila persone.

IN SERIE A – Se a ridosso della quarantena era il ministro dello sport e delle politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, a sostenere la ripresa del campionato, ora è il viceministro alla salute Pierpaolo Sileri a spingere per la riapertura degli stadi. Oggi l’onorevole è tornato sulla questione e al TG5 ha ribadito: “Ha senso tornare alla normalità ma dobbiamo farlo in sicurezza con regole ferree, quindi aprire gli stadi con una capienza massima è impossibile. Pensare invece ad una piccola capienza con regole ferree e controlli, si può pensare di farlo, ma gradualmente e compatibilmente con i numeri che osserviamo settimanalmente”. Anche l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha fatto capire il suo punto di vista sulla faccenda: “Non dico niente. Io non faccio polemiche. Quello che vorrei dire potrebbe non piacere a molti. Quindi non commento”.

IN CASA LAZIO – A partire da mercoledì prossimo contro l’Atalanta, la Lazio giocherà allo Stadio Olimpico di Roma. Finora il popolo biancoceleste ha fatto sentire tutto il suo calore alla squadra anche se alla dovuta distanza. La seconda giornata di campionato sancirà il debutto ufficiale casalingo in stagione. Chissà se ci saranno sorprese, sotto questo punto di vista i sostenitori del club hanno sempre regalato soddisfazioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy