Lazio, Domizzi: “Acerbi e Immobile: tra i migliori in circolazione”

L’ex di Lazio e Udinese Maurizio Domizzi, in vista della gara in programma domani pomeriggio in Serie A, ha rilasciato alcuni commenti

di redazionecittaceleste

Notizie Lazio

ROMA – Domani pomeriggio sarà di nuovo Serie A, per l’occasione la Lazio affronterà l’Udinese nella nona giornata. Alcune ore prima del match, i microfoni di calciomercato.com hanno intervistato il doppio ex Maurizio Domizzi:

Notizie Lazio – Lazio-Udinese, precedenti

Maradona? La cosa più importante è che a lunghi tratti sia stato il campo a parlare per lui. Nonostante i difetti ho sempre pensato che fosse una brava persona, lo dimostrano le sue relazioni in giro per il mondo. Ricordo il mio periodo al Napoli, fu la rivincita sportivo del sud negli anni 80. Senza di lui i partenopei avrebbero faticato a vincere. Se la squadra e la città sono cresciute è anche merito suo. Tornando all’attualità, ho molto bei ricordi dei match tra Udinese e Lazio. Qualche anno fa era una sfida molto più combattuta e spesso, a spuntarla, eravamo noi (ride, ndr). Con i bianconeri mi tolsi la soddisfazioni di giocare in Champions League. Quest’anno però i friulani hanno commesso l’errore di muoversi tardi sul mercato, due calciatori nuovi come Pereyra e Deulofeu devono ancora ambientarsi. Di recente hanno recuperato anche Musso e Mandragora. Hanno sicuramente più valore rispetto a quello che la loro posizione in classifica suggerisce. Ricordo che con Lotito ero vicino a tornare alla Lazio. Era il mercato invernale del primo o del secondo anno della sua gestione. Alla fine non trovammo l’accordo. Ora possono contare su Acerbi che per me è di un livello altissimo. Fondamentale per il club e per la Nazionale, credo che giocherebbe anche se Chiellini fosse in forma. Per quanto riguarda Immobile, i tiravo i rigori meglio di lui! Ne ho sbagliato uno solo in carriera. Tuttavia, di lui mi sorprende il continuo crescendo. Non è solo uno che la butta dentro, ma è anche dotato di una grande forza fisica e tecnica. Gioca con la squadra e dà una mano. Si tratta di un attaccante completo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy