Lazio, Domizzi: “La solidità della difesa biancoceleste dipende da Acerbi”

L’ex difensore Maurizio Domizzi ha parlato della ripresa del campionato e della Lazio, squadra in cui ha mosso i primi calci

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: Francesco Acerbi

Notizie Lazio

ROMA – L’ex difensore Maurizio Domizzi si è avvicinato al professionismo dopo aver giocato nelle giovanili della Lazio. Nel corso della sua carriera ha toccato probabilmente il picco massimo con le maglie di Napoli prima e di Udinese poi. Oggi ha raccontato i suoi inizi ai microfoni ufficiali della prima squadra della Capitale:

“Ho imparato molto da Chamot, non ha trovato molto spazio perché quella rosa è veramente competitiva. Ho un po di rammarico per non essere riuscito ad esordire in prima squadra. Quest’anno la Lazio è colto tutti di sorpresa giocando un campionato incredibile. Hanno trovato continuità aggiungendo ogni anno un tassello in più. Quella a disposizione di Inzaghi è una delle squadre con maggiore tasso tecnico, il gruppo ha grande affinità. I meriti del mister hanno radici antiche. Acerbi sta giocando alla grande, merito soprattutto suo se quella biancoceleste è una difesa solita. Mi rivedo in lui, anche perché siamo entrambi mancini. Amo il calcio e trovo che la sua ripresa sia un bene visto che ci sono i presupposti”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy