Lazio, Dr. Pulcini: “Per un positivo non si può mettere tutti in quarantena”

Il medico della Lazio, il professor Ivo Pulcini, ha detto la sua per quanto riguarda la ripresa imminente del campionato italiano

di redazionecittaceleste
Notizie Lazio: dottor Pulcini

Notizie Lazio

ROMA – Il medico della Lazio, il dottor Ivo Pulcini, ha recentemente espresso il suo parere ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Il medico biancoceleste è tornato a parlare della gestione del gruppo in caso un giocatore dovesse risultare positivo al coronavirus:

“Il CTS si prende gli onori ma dovrebbe prendersi anche gli oneri tenendo in considerazione la curva epidemiologica. Secondo l’art. 42 del decreto Cura Italia, se un giocatore di calcio dovesse risultare positivo al coronavirus dovrà essere trattato come un infortunato. Io in quanto medico deciso in che misura assumermi la responsabilità. Per un solo contagiato non vado a mettere in quarantena tutti i calciatori e lo staff. Chi è sano non può essere equiparato a chi è malato. Farò di tutto per far valere le mie ragioni, a costo di essere radiato dall’albo. Non ci sto ad assumermi responsabilità imposte dagli altri”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy